rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Meteo

Clima mite...ancora per poco: le previsioni per il fine settimana

L'antagonismo tra l'aria mite e quella fredda continua a far affluire sul Veneto correnti fredde dai quadranti settentrionali, anche forti in quota, con nubi e precipitazioni poco significative; una situazione appena più instabile è attesa domenica sera. Le temperature, dopo una discreta ripresa fino a sabato, tornano a calare Il tempo oggi

Le previsioni meteo Arpav

venerdì 3.

Cielo da poco a parzialmente nuvoloso, più che altro per passaggi di nubi alte; sulle zone pianeggianti, specie quelle meridionali e costiere, saranno presenti varie nebbie sebbene in temporaneo diradamento durante le ore diurne.
Precipitazioni. Assenti, salvo una probabilità bassa (5-25%) di qualche fiocco di neve oltre 1500-1800 m sulle Dolomiti settentrionali, in particolare nelle ore notturne.
Temperature. Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui prevarranno gli aumenti almeno in pianura; le massime in quota e sulla pianura nord-orientale aumenteranno, sulla pianura sud-occidentale diminuiranno e altrove non varieranno molto.
Venti. In quota da nord-ovest, da forti a localmente molto forti salvo temporanea attenuazione mattutina; altrove in prevalenza deboli con direzione variabile, a parte probabili episodi serali di Foehn nelle valli ed occasionalmente sulla fascia pedemontana.

sabato 4. Cielo in pianura da poco a parzialmente nuvoloso, in montagna da parzialmente nuvoloso a nuvoloso con maggior copertura sulle Dolomiti.
Precipitazioni. Precipitazioni assenti sulla pianura e modesti fenomeni sparsi sulle zone montane, con probabilità medio-bassa (25-50%) sulle Dolomiti centro-settentrionali, bassa (5-25%) su quelle meridionali e nulla o molto bassa (0-5%) sulle Prealpi; limite delle eventuali nevicate in abbassamento, grossomodo da 1300-1600 m a 1000-1300 m.
Temperature. Le minime aumenteranno soprattutto in montagna; le massime in quota diminuiranno un po', nelle valli subiranno contenute variazioni di carattere locale, in pianura aumenteranno salvo risultare localmente stazionarie.
Venti. In quota dai quadranti settentrionali, forti o almeno a tratti molto forti; altrove deboli con direzione variabile, a parte probabili fasi di Foehn nelle valli ed occasionalmente sulla fascia pedemontana specie nella prima parte della giornata.

domenica 5. Cielo nel complesso irregolarmente nuvoloso, con significativi spazi di sereno ma anche fasi di copertura piuttosto estesa; probabili precipitazioni sparse più che altro alla sera, generalmente modeste, con limite delle nevicate in calo grossomodo fino a quote collinari; le temperature minime subiranno in montagna una diminuzione localmente anche sensibile, su costa e pianura meridionale un moderato aumento e altrove contenute variazioni di carattere locale; temperature massime in diminuzione, salvo locale stazionarietà; vento in quota ancora significativo, benchè un po' in attenuazione.

lunedì 6. Cielo perlopiù poco nuvoloso, precipitazioni generalmente assenti, temperature in diminuzione. Previsore: AB

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clima mite...ancora per poco: le previsioni per il fine settimana

VicenzaToday è in caricamento