Inizio settimana senza ombrello ma da mercoledì nuova perturbazione: le previsioni

Sulla regione Veneto si avranno condizioni di tempo perturbato per buona parte di domenica con precipitazioni da sparse a diffuse. Da Lunedì condizioni di maggiore stabilità e più soleggiate fino a martedì. Da metà settimana nuovo peggioramento

Le previsioni meteo Arpav

lunedì 25. Fino alle prime ore residua nuvolosità, specie sui settori sud-occidentali, in seguito cielo sereno o poco nuvoloso salvo locali annuvolamenti sulle zone montane specie nel pomeriggio. Non si escludono locali riduzioni della visibilità sulla pianura interna a fine giornata.
Precipitazioni. Non si escludono residue deboli precipitazioni sparse nella notte fino alle prime ore del mattino, in seguito assenti.
Temperature minime in marcata diminuzione e raggiunte in serata; massime in aumento.
Venti. Sulla costa venti moderati, a tratti tesi da Nord-Est fino alle prime ore, in successiva attenuazione salvo possibili locali moderati rinforzi verso fine giornata. In quota deboli/moderati dai quadranti meridionali al mattino, in successiva rotazione dai quadranti settentrionali.

martedì 26. Nuvolosità variabile, con annuvolamenti più frequenti sulle zone montane, alternati a schiarite anche ampie in pianura; tendenza a generale aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio. Probabili locali riduzioni della visibilità in pianura e qualche fondovalle durante le ore più fredde.
Precipitazioni in prevalenza assenti.
Temperature. Minime stazionarie o in locale diminuzione; massime in generale diminuzione.
Venti. In pianura in prevalenza deboli dai quadranti orientali salvo possibili moderati rinforzi sulla costa nelle prime ore. In quota deboli/moderati dai quadranti occidentali, in rinforzo in serata.

mercoledì 27. Condizioni del tempo in peggioramento con cielo in prevalenza nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni a partire dai settori occidentali in graduale estensione al resto della regione, con fenomeni più frequenti sui settori montani e pedemontani. Limite della neve intorno ai 1500/1700 m sulle Dolomiti e 1600/1800 m sulle Prealpi. Temperature minime stazionarie, massime in ulteriore diminuzione salvo risultare stazionarie su costa e pianura limitrofa. Sulla costa venti in rinforzo di Scirocco sulla costa in serata. In quota venti in rinforzo da Sud-Ovest.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giovedì 28. Cielo da parzialmente nuvoloso a sereno o poco nuvoloso; nelle ore più fredde probabili riduzioni della visibilità in pianura e qualche fondovalle. Precipitazioni assenti. Temperature minime in ulteriore diminuzione sulle zone montane, stazionarie in pianura; massime senza notevoli variazioni. Previsore: RR

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento