menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuvolosità e piogge all'orizzonte: le previsioni di inizio settimana

La pressione cala per l'avvicinarsi di una perturbazione atlantica, che sulla nostra regione da domenica farà diminuire le temperature diurne aumentando le nubi e in seguito al suo transito lunedì porterà varie precipitazioni. In Veneto stato di attenzione per criticità idrogeologica

Le previsioni meteo Arpav

lunedì 11. Instabilità, con addensamenti nuvolosi anche significativi più insistenti sulle zone centro-settentrionali, qualche schiarita in più su quelle pianeggianti.
Precipitazioni. Probabilità nel complesso alta (75-100%) sulle zone centro-settentrionali e medio-alta (50-75%) su quelle meridionali, per fenomeni da sparsi a temporaneamente diffusi anche a carattere di rovescio o temporale.
Temperature. Le minime, in molti casi raggiunte alla sera, subiranno contenute variazioni di carattere locale; le massime sull'entroterra diminuiranno, vicino alla costa non varieranno molto.
Venti. In quota inizialmente da moderati a tesi meridionali, poi da moderati a deboli dai quadranti sud-occidentali; nelle valli deboli o a tratti localmente moderati, con direzione variabile; su zone meridionali e costiere, perlopiù moderati dai quadranti meridionali; altrove dapprima moderati nord-orientali, poi prevalentemente deboli con direzione variabile.

martedì 12. Tempo da variabile ad instabile, con alcune schiarite anche significative nelle prime ore, seguite da parecchi addensamenti nuvolosi; fasi di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o locale temporale; le temperature minime diminuiranno, quelle massime subiranno sulle zone montane un aumento e in pianura contenute variazioni di carattere locale; fasi di Bora moderata in pianura.

mercoledì 13. Tempo abbastanza instabile, con fasi di parziale schiarita in pianura e nubi più insistenti in montagna; a partire dalle zone montane, probabili fasi di precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale; le temperature minime subiranno in montagna un aumento e in pianura contenute variazioni di carattere locale, quelle massime sulle zone interne una diminuzione e altrove variazioni poco significative; rinforzi di Libeccio in quota. Previsore: AB

Considerati i fenomeni meteorologici previsti sul territorio regionale, il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto ha dichiarato, dalla mezzanotte di domenica 10 maggio alle 9 di martedì 12, la fase di “Attenzione” per criticità idrogeologica nei seguenti bacini idrografici: Piave Pedemontano (BL-TV), Alto Brenta Bacchiglione e Alpone (VI-BL-TV-VR), Adige Garda e Monti Lessini (VR).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento