menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Previsioni meteo per il fine settimana, pioggia e vento: stato di attenzione per maltempo

Dal pomeriggio di venerdì 4 e nel fine settimana episodio prolungato di marcato maltempo, con precipitazioni estese e persistenti sulle zone montane e pedemontane e quantitativi molto abbondanti; fenomeni di minore entità sulla pianura centro-meridionale

È in arrivo una nuova e intensa fase di maltempo sul territorio del Veneto nel fine settimana con precipitazioni estese e persistenti e venti forti dai quadranti meridionali. Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile ha emesso un avviso di preallarme  (allerta arancione) dalle 14 di venerdì e fino alla mezzanotte di domenica per criticità idrogeologica e idraulica nei bacini dell’Alto Piave, Piave Pedemontano e Alto Brenta-Bacchiglione. Allerta arancione per criticità idraulica anche nel bacino del Livenza. È stato dichiarato lo stato di attenzione (allerta gialla) per criticità idraulica e idrogeologica nei bacini dell’Adige, del Basso Brenta e Basso Piave. La fase più critica dell’evento è prevista tra sabato pomeriggio e domenica pomeriggio.

Sono previste precipitazioni a partire da venerdì mattina in progressiva estensione e intensificazione durante la giornata. Le precipitazioni più intense saranno concentrate tra il pomeriggio di domani e quello di domenica. Le zone più colpite saranno quelle montane e pedemontane con quantitativi anche molto abbondanti specie sulle zone prealpine centro-orientali e Dolomiti. 

La Protezione Civile ha dichiarato inoltre lo stato di attenzione per vento forte dai quadranti meridionali sulla zona costiera e pianura limitrofe, e sulle zona prealpina e alpina dalle 14 di domani e fino alla mezzanotte di domenica. 

Le previsioni per il fine settimana

Evoluzione generale

Una profonda circolazione ciclonica nei prossimi giorni si porterà sull'Europa centro-occidentale, convogliando sulla nostra regione un significativo flusso umido dal Mediterraneo; il fine settimana dunque si caratterizzerà per prevalente copertura nuvolosa, rinforzi di vento dai quadranti meridionali specie sulla costa e in quota, precipitazioni più insistenti e abbondanti in montagna, limite delle nevicate in temporaneo rialzo fino ad un massimo atteso per sabato sera.

Pomeriggio/sera di Giovedi 3

Cielo in prevalenza molto nuvoloso, ma con qualche schiarita da sud soprattutto in pianura; specie alla sera, probabile presenza di foschie ed alcune nebbie in pianura e nelle valli; precipitazioni generalmente assenti.

Venerdi 4

Cielo: Cielo da molto nuvoloso a coperto, con qualche fase di schiarita specie all'inizio e a sud-est, associata a probabili nebbie sparse nelle prime ore sulle zone pianeggianti.
Precipitazioni: Probabilità in aumento soprattutto nella seconda parte della giornata fino ad alta (75-100%) sulle zone montane e pedemontane, medio-alta (50-75%) sul resto della pianura centro-settentrionale, medio-bassa (25-50%) su quella meridionale; si tratterà di fenomeni tendenti a divenire diffusi e moderati con possibili locali rovesci sulle zone montane e su parte di quelle pedemontane, per il resto generalmente sparsi e da deboli ad occasionalmente moderati; limite delle nevicate nelle prime ore sui 600-900 m, poi in rialzo fino a circa 1100-1400 m sulle Prealpi e 700-1000 m sulle Dolomiti.
Temperature: Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui prevarranno lievi aumenti sulla costa e lievi diminuzioni altrove; le massime aumenteranno, in modo più sensibile su costa e zone adiacenti specie a nord-est.
Venti: In quota da tesi a forti, dai quadranti sud-occidentali; nelle valli perlopiù deboli con direzione variabile, salvo temporanei locali rinforzi di moderata intensità e direzione variabile; sulla fascia pedemontana da deboli a temporaneamente moderati, dai quadranti nord-orientali; sulla costa sud dai quadranti sud-orientali, da moderati a tesi; altrove, da moderati nord-orientali a tesi sud-orientali con rinforzi più significativi e precoci sulla costa; sul litorale, in vari momenti l'intensità potrà essere anche forte dal pomeriggio in poi.
Mare: Nella prima parte della giornata da poco mosso a mosso, nella seconda da mosso a molto mosso, anche agitato la sera al largo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sport

Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

Attualità

Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

Salute

Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento