Allerta maltempo a Vicenza: «Pronti i sacchi di sabbia»

Previste piogge intense nel fine settimana anche nel Vicentino. Da venerdì fase di allarme arancione. Il sindaco Rucco: "Stiamo tenendo monitorata la situazione

Sacchi di sabbia a San Pietro in città (Foto di archivio)

Le previsioni di ARPAV indicato che dalla serata di giovedì 14 novembre sono previste le prime deboli precipitazioni sparse in successiva estensione e intensificazione nella notte. Venerdì 15 novembre tempo in prevalenza perturbato, precipitazioni diffuse, a tratti forti anche con rovesci o occasionali temporali. Fenomeni più persistenti e con quantitativi abbondanti su zone montane/pedemontane localmente anche molto abbondanti specie su Prealpi, in pianura in genere contenute localmente abbondanti su alta pianura. Limite nevicate in rialzo a 1500/1600 m circa su Prealpi e a 1300/1600 m su Dolomiti dove potrà risultare assai irregolare con quota neve anche più bassa nelle valli più chiuse (700-1000 m). Venti tesi a tratti forti di Scirocco su costa e pianura limitrofa, in genere da tesi a forti in quota e sulle dorsali prealpine dai quadranti meridionali, temporaneamente anche molto forti con possibili raffiche forti anche nelle valli. Dalla sera probabile attenuazione dei venti e diradamento delle precipitazioni a partire da ovest.

CONVOCATA UNITÀ DI CRISI REGIONALE

Per quanto riguarda le precipitazioni nevose, giovedì nuove deboli nevicate alla sera sopra i 900/1200 m. Venerdì forte maltempo con abbondanti nevicate oltre i 1200/1400 m su Dolomiti e 1400/1700 m su Prealpi. Sabato riprenderà a nevicare in mattinata con nuovi diffusi apporti al pomeriggio sera oltre i 1300/1600 m.

In considerazione delle previsioni meteo il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile Regionale ha decretato lo stato di criticità idraulica arancione (fase operativa di preallarme) su Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone (VI, BL, TV, VR), la criticità idrogeologica arancione su Alto Piave Belluno e Adige-Garda e Monti Lessini e rossa (fase operativa di allarme) su Piave Pedemontano (Treviso-Belluno) e Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone sono valide dalle ore 6.00 del 15/11/2019. Prima sono da considerarsi di colore giallo (fase operativa di attenzione).

VICENZA

 «In queste ore stiamo monitorando la situazione meteorologica dei prossimi giorni - dichiara il sindaco Francesco Rucco a seguito delle previste piogge dal come indicato dal Centro funzionale decentrato della Regione Veneto -. Dopo la calamità che ha colpito Venezia nulla può essere lasciato al caso, pertanto nel tardo pomeriggio ho convocato i soggetti della protezione civile per fare il punto sull'organizzazione. Invito pertanto i cittadini a seguire le informazioni che verranno veicolate tramite il sito e i canali social del Comune. Chiedo anche la collaborazione della dei media indispensabili per poter mantenere vivo il contatto con i cittadini»

Aim Ambiente, in questi giorni di consistenti precipitazioni piovose, dovendo comunque garantire la regolare erogazione del servizio di raccolta rifiuti, ha riservato particolare attenzione all’attività di spazzamento strade e di pulizia delle griglie di superficie delle caditoie, al fine di limitare la creazione di pozzanghere e ridurre eventuali disagi per pedoni e veicoli. A questo proposito il Comune invita la cittadinanza a verificare lo stato delle caditoie davanti alla propria abitazione e se possibile a liberarle nel caso fossero ostruite da fogliame, nello spirito di collaborazione. Se fosse necessario chiedere un intervento di tecnici per liberare caditoie, contattare Viacqua. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre Aim Amcps nelle prossime ore preparerà, nei propri magazzini, i sacchi di sabbia nei magazzini, pronti per essere distribuiti nelle vie individuate in caso di necessità: «Si invita chi non lo avesse ancora fatto a iscriversi al servizio “Sms di allarme”. Per registrarsi è necessario mandare un messaggio sms con il proprio nome, cognome e indirizzo al numero 3927338475. In caso di emergenza gli iscritti al servizio riceveranno informazioni sull'evoluzione della situazione»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento