menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, fine maggio e primi di giugno col fresco: «Ma prima o poi il mostro arriverà»

Il "mostro" ovvero il caldo, comincerà a farsi sentire dopo il 10 giugno. Lo spiega Marco Rabito dalla pagina Fb "Meteo in Veneto". Le previsioni per il fine settimana

Maggio finirà con clima fresco e giugno inizierà allo stesso modo. Parola di Marco Rabito, curatore della pagina Fb "Meteo in Veneto": «Prima o poi il Mostro arriverà, ma ogni giorno rubato al tacaisso è un giorno di vita guadagnato. Non lamentiamoci per questi giorni di fresco, rimpiangerli è un attimo e le vie di mezzo sono eventualità sempre molto complicate».

Secondo il meteorologo il clima di instabilità interesserà a fasi alterne la nostra regione fino al 10 giugno, quando presumibilmente arriverà il primo vero caldo. 

LE PREVISIONI ARPAV

Venerdì 29 

Cielo: Tempo variabile; al mattino residui annuvolamenti in alcuni settori montani e sulla pianura sud-occidentale seguiti da crescenti schiarite, nel pomeriggio nuvolosità irregolare specie su zone montane e pedemontane, alternata a schiarite più ampie in pianura.
Precipitazioni: Fino al primo mattino probabilità medio-bassa (25-50%) sulla pianura sud-occidentale e generalmente bassa altrove di residue precipitazioni sparse. In seguito probabilità nulla o molto bassa salvo risultare in nuovo aumento nel pomeriggio fino a medio-bassa (25-50%) sulle zone montane, specie prealpine, e localmente sulla pedemontana, per qualche piovasco/rovescio o locale temporale.
Temperature: In generale calo, specie nei valori massimi fino a valori moderatamente sotto la media del periodo.
Venti: In quota deboli o moderati dai quadranti settentrionali. In pianura in prevalenza deboli/moderati dai quadranti orientali.
Mare: In prevalenza poco mosso o a tratti mosso.

Sabato 30

Cielo: Tempo variabile, a tratti instabile, con nuvolosità irregolare, più consistente su zone montane e pedemontane, alternata a parziali schiarite.
Precipitazioni: Probabili precipitazioni anche a carattere di rovescio o locale temporale sulle zone montane e pedemontane con probabilità in aumento fino a medio-alta (50-75%) nel pomeriggio, altrove precipitazioni in prevalenza assenti o con probabilità al più bassa (5-25%) per eventuali locali fenomeni serali in sconfinamento dalla pedemontana.
Temperature: Temperature pressochè stazionarie o in lieve aumento nei valori minimi.
Venti: In montagna in prevalenza deboli o moderati dai quadranti settentrionali. In pianura, al mattino deboli o moderati specie lungo la costa dai quadranti orientali, nel pomeriggio in prevalenza deboli variabili.
Mare: In prevalenza poco mosso.

Domenica 31

Tempo ancora variabile con nuvolosità a tratti estesa al mattino associata a qualche modesta precipitazione specie su zone montane e pedemontane; dalle ore centrali nubi in parziale diradamento con qualche schiarita e probabilità di precipitazioni in diradamento salvo ripresa di moderata attività cumuliforme a ridosso dei rilievi con qualche rovescio o locale temporale pomeridiano. Temperature senza notevoli variazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Frontale tra due auto, in ospedale le conducenti

  • Attualità

    Dpcm Pasqua: ecco cosa cambia

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento