Veneto nella morsa della pioggia: scatta lo stato di preallarme per il Bacchiglione

L'ondata di maltempo prevista per questo secondo fine settimana di novembre ha avviato la macchina organizzativa del Centro funzionale decentrato della Protezione civile che ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e idraulica

In conseguenza delle precipitazioni diffuse e persistenti in varie zone del Veneto, anche a carattere di rovescio o temporale, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e idraulica, decretando lo stato di preallarme e di attenzione dal pomeriggio di venerdì alle ore 8 di sabato 9 novembre, nei seguenti bacini idrografici:

stato di preallarme (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni):

Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno);

Vene-H (Piave Pedemontano, province di BL e TV);

Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di VI, BL, TV, VR);

stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni):

Vene-E (Basso Brenta - Bacchiglione, province di PD, VI, VR, VE, TV);

Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, province di VE, TV, PD);

Vene-G (Livenza, Lemene e Tagliamento, province di VE e TV).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • San Valentino: i luoghi più romantici del Vicentino

  • Stop alle corse sulla strada del Costo: arrivano autovelox e targa system

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento