rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
VicenzaToday

Bressan, Pdl: "La nuova sanità nell'alto vicentino"

Alla vigilia dell'apertura del nuovo ospedale di Santorso, l'opinione del segretario del Pdl di Schio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

"La “commissione sanità” del Comune di Schioda subito al lavoro Crediamo siano mature le condizioni – proprio in questo momento in cui si sta completando la costruzione del nuovo Ospedale dall’Alto Vicentino a Santorso – affinchè, anche come Consiglio comunale di Schio, ci si impegni sul “puzzle” dei servizi socio-sanitari presenti nel territorio e fondamentali per i cittadini di Schio tanto quanto il nuovo complesso ospedaliero oramai pronto.– così esordisce Alberto Bressan consigliere comunale del PDL a Schio.

"E le dichiarazioni di questi giorni del direttore generale dell’Ulss 4 Ermanno Angonese danno il senso di un importante confronto in atto fra Ulss 4 ed enti locali che dovrà garantire strutture e servizi all’altezza della domanda “quotidiana” di salute dei nostri concittadini. In tal senso come gruppo consiliare del PDL abbiamo depositato in Consiglio comunale una mozione – spiega il capogruppo scledense del PDL in consiglio a Schio - in cui proponiamo di riattivare quella “Commissione sanità” del Comune di Schio – già operativa negli scorsi mandati – in grado di lavorare e impegnarsi concretamente nell’azione di confronto e di indirizzo sui temi della sanità e della salute in questo delicato momento di passaggio. Riteniamo corretto – come già accadeva negli anni scorsi – che sia Il Sindaco Luigi Dalla Via a presiederla, come positivo è il fatto che, a differenza di altre commissioni, preveda la presenza di un consigliere per gruppo garantendo la piena rappresentatività dell’intero consiglio comunale.

"Un coinvolgimento diretto del Consiglio e dei consiglieri che noi auspichiamo bipartisan, - chiarisce Marco Tolettini consigliere comunale del PDL a Schio –  con un approccio pragmatico e mirato alla sostanza dei problemi, evitando divisioni e polemiche che, in questa fase, non porterebbero ai risultati attesi, ma rischierebbero di penalizzare i nostri concittadini. Siamo altresì convinti – concetto espresso pubblicamente dallo stesso d.g. Angonese - che la qualità dei servizi nel territorio vada perseguita coniugandola anche con una intelligente razionalizzazione dei costi. Il tutto mirato a raggiungere una virtuosità complessiva – concludono i consiglieri del PDL scledensi -  che si comporrà sempre più, oltre che di servizi e di strutture sanitarie, anche di medici e operatori sanitari orientati a un approccio umano al paziente, alla malattia e alla cura"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bressan, Pdl: "La nuova sanità nell'alto vicentino"

VicenzaToday è in caricamento