Tasse

L'imposta comunale sulla pubblicità a Vicenza

Cos'è l'Imposta Comunale Pubblicità (ICP)? Chi la deve pagare, dove e quando?

Quando dobbiamo pubblicizzare un'attività commerciale, una manifestazione o un'iniziativa tramite l'affissione di manifesti o locandine in un luogo pubblico, allora siamo tenuti a versare l’Imposta comunale sulla Pubblicità (ICP).  L’ICP è dovuta da parte di qualsiasi soggetto (persona fisica o giuridica) che effettui pubblicità nelle forme previste dalla legge. 

Pagare l'imposta sulla pubblicità

Prima di esporre il messaggio pubblicitario, il soggetto interessato deve presentare apposita dichiarazione anche cumulativa, nella quale vanno indicate le caratteristiche, la durata della pubblicità e l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati.
La dichiarazione deve essere presentata anche nei casi di variazione della pubblicità, che comportino la modificazione della superficie esposta o del tipo di pubblicità effettuata, con conseguente nuova imposizione.
In caso di pubblcità annuale, la dichiarazione non va presentata ogni anno. Una volta presentata, la pubblicità s’intende tacitamente prorogata con il pagamento della relativa imposta effettuato entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento.

Quando si effettuano i pagamenti?

In caso di pubblicità temporanea, cioè di durata non superiore a 90 giorni, il versamento dell’imposta va effettuato sempre in un'unica soluzione, prima di iniziare la pubblicità stessa.

Per la pubblicità permanente (cioè quella di durata annuale) l’imposta è dovuta per l’anno solare di riferimento e va corrisposta in unica soluzione. Per importi superiori a € 1.549,37, la legge prevede la possibilità di versare l’imposta in rate trimestrali anticipate. Le scadenze ordinarie di tali pagamenti sono: 31 gennaio - 31 marzo - 30 giugno - 30 settembre.

Il pagamento dell’ICP permanente relativo al primo anno deve essere effettuato prima dell’esposizione del mezzo pubblicitario. Per gli anni successivi, sempreché non intervengano variazioni che rendano necessario presentare un’ulteriore dichiarazione, il termine periodico di versamento è il 31 gennaio.

A Vicenza

Cartelli, targhe, insegne pubblicitarie ed altro materiale pubblicitario devono essere autorizzati prima dell'esposizione dall'ufficio Autorizzazioni impianti pubblicitari del servizio Mobilità e Trasporti del Comune di Vicenza.
Premesso che il volantinaggio commerciale è vietato nel territorio comunale (e quello sociale, culturale e politico è fuori dal campo di applicazione dell'imposta di pubblicità), si riportano di seguito alcuni casi di pubblicità, per i quali è sufficiente presentare la dichiarazione direttamente all'ufficio pubblicità e pubbliche affissioni del servizio Tributi.

Uomo - sandwich

  • dati della ditta (ragione sociale, partita IVA, domicilio fiscale);
  • numero di persone impiegate;
  • giorni in cui si svolge l'attività.

Locandine

  • le locandine devono essere tutte obbligatoriamente timbrate all'ufficio pubblicità;
  • generalità del proprietario del materiale pubblicitario e relativi dati anagrafici e/o fiscali;
  • se si tratta di un'associazione, portare copia dello Statuto.

Cartelli immobiliari (fino a 3 metri quadrati)

  • richiesta in carta semplice comprensiva di autodichiarazione di stabilità:
  • dati della ditta (ragione sociale, partita IVA, domicilio fiscale)
  • bozzetto del cartello (con le misure)
  • copia documento di identità personale.

Cartelli relativi a saldi (solo se occupano uno spazio superiore a mezzo metro quadrato per vetrina)

  • dati della ditta (ragione sociale, partita IVA, domicilio fiscale);
  • misura cartelli per vetrina.

Pubblicità su automezzi

  • dati della ditta (ragione sociale, partita IVA, domicilio fiscale);
  • fotocopia libretto di circolazione;
  • bozzetto delle scritte con relative misure;
  • foto automezzo.

Pubblicità all'interno dei centri commerciali

  • dati della ditta (ragione sociale, partita IVA, domicilio fiscale);
  • bozzetto delle scritte con relative misure;
  • fotomontaggio delle scritte e relativi punti inserimento.

Come fare

L'esposizione di ogni mezzo pubblicitario è subordinato al rilascio di preventiva autorizzazione comunale. Per l'installazione di pubblicità permanente di cartelli, insegne, targhe, tende da sole, vetrofanie, ecc. serve presentare domanda in carta da bollo indirizzata al servizio Tributi del Comune di Vicenza allegando i documenti necessari secondo il tipo di pubblicità da esporre.

Normativa

  • Nel Comune di Vicenza sono in vigore le tariffe dell' Imposta Comunale sulla Pubblicità approvate con deliberazione di Consiglio Comunale.

Ufficio Pubblicità e pubbliche affissioni

Palazzo ex Coreco

Indirizzo: Contra' San Marco 26 (ingresso da contra' Chioare)

Telefono: 0444222351, 0444/222377 e 0444222349

Orario di apertura al pubblico:

  • martedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30 solo su appuntamento da prenotare online

Prenotazioni appuntamenti online

Servizio di affissione di pubblicità e manifesti

Aim Amcps  viale dell'Industria 13 Telefono: 0444955500

Servizi di privati

https://www.venetoflyer.it/locandine-vicenza/

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'imposta comunale sulla pubblicità a Vicenza

VicenzaToday è in caricamento