Come scegliere o cambiare il medico di base a Vicenza

Il medico di famiglia può essere scelto tra quelli inseriti in apposito elenco dell’Asl di appartenenza. Vediamo come 

La figura del medico condotto (così definito prima dell’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale avvenuta nel 1978) riveste un ruolo chiave all’interno di ogni famiglia italiana. E' il primo punto di riferimento per ogni esigenza sanitaria, non è infrequente il caso in cui si decida di sostituire il precedente medico curante oppure se ne debba scegliere uno nuovo. 

I medici di base o di famiglia non sono dipendenti delle aziende sanitarie, ma prestano i loro servizi dietro uno specifico accordo, operano cioè in “convenzione” con il Servizio Sanitario, valutando le cure e gli approfondimenti necessari per i pazienti, regolando l'accesso ad esami, visite specialistiche, ricoveri e trattamenti (farmacologici e non). In particolare il medico di base è una fondamentale figura di collegamento tra il cittadino e il Servizio Sanitario Nazionale.

Quali sono i compiti del medico di base?

  • tutelare la salute dei propri pazienti mediante attività di diagnosi, terapia, riabilitazione, prevenzione a livello del singolo individuo e della sua famiglia, e di educazione sanitaria;
  • garantire livelli essenziali e uniformi di assistenza, soddisfacendo i bisogni sanitari dei pazienti sia nell’ambulatorio sia al domicilio del paziente;
  • contribuire allo sviluppo e alla diffusione della cultura sanitaria e alla conoscenza del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale;
  • aderire a specifiche campagne promosse ed organizzate dalle Regioni e/o dalle Aziende Sanitarie.
  • gestire le patologie acute e croniche dei suoi assistiti;
  • occuparsi dei pazienti in vari ambiti: l’assistenza programmata al domicilio dell'assistito (anche in forma integrata con l'assistenza specialistica, infermieristica e riabilitativa, in collegamento se necessario con l'assistenza sociale), l’assistenza programmata nelle residenze protette;
  • fare visite domiciliari ed ambulatoriali a scopo diagnostico e terapeutico;
  • chiedere la consulenza a medici specialisti;
  • aggiornare la scheda sanitaria dei pazienti;
  • redigere certificazioni obbligatorie per legge ai fini della riammissione alla scuola dell'obbligo, agli asili nido, alla scuola materna e alle scuole secondarie superiori;
  • rilasciare certificazioni di idoneità allo svolgimento di attività sportive non agonistiche;
  • rilasciare la certificazione per l'incapacità temporanea al lavoro.

Quanti pazienti può avere e quando è tenuto a riceverli?
Il medico di base può assistere fino a un massimo di 1.500 pazienti e deve garantire l’apertura dello studio per 5 giorni alla settimana.

Medico di base: come sceglierlo?
Al compimento dei 14 anni d’età ogni cittadino è tenuto a scegliere il proprio medico di famiglia. La scelta è possibile anche a partire dal sesto anno d’età, qualora i genitori desiderino spostare il figlio dal pediatra al medico di base.

Per scegliere il medico di base si può consultare l’elenco dei medici convenzionati che si trova negli uffici delle Aziende sanitarie territoriali o sui siti internet delle stesse e recarsi quindi all’Ufficio anagrafe del Distretto sanitario di residenza per comunicare la scelta, munito di

  • libretto sanitario, 
  • tessera sanitaria,  
  • un documento di riconoscimento.

Oltre alle informazioni ricevute negli uffici dell'Azienda sanitaria, può comunque essere una buona idea, prima di iscriversi, contattare il medico e recarsi nel suo studio per un colloquio. E’ una modalità utile per conoscersi, ma non è prevista dalla normativa: il medico potrebbe rifiutarsi o chiedere addirittura il pagamento di una parcella.

Posso scegliere il medico di base in un distretto sanitario diverso dal mio?
Il cittadino che vuole iscriversi negli elenchi di un medico di medicina generale che lavora in un ambito territoriale diverso da quello della sua residenza lo può fare nel caso in cui il medico accetti l’assistenza e ci siano condizioni di vicinanza geografica. La scelta viene effettuata presso gli uffici del Distretto dell’Azienda sanitaria.

A Vicenza

MODALITÀ DI ACCESSO

Recarsi presso uno degli Sportelli Amministrativi del Distretto esibendo la Tessera Sanitaria.

In caso di richiesta da parte di persona diversa dall'interessato è necessaria delega scritta.

Documenti necessari per la prenotazione: Tessera sanitaria regionale (cartoncino), Tessera sanitaria europea (TEAM)

COSTO

Non dovuto

ATTESA

La scelta o il cambio Medico vengono effettuate al momento della richiesta.

RECAPITI

Sportello Amministrativo - sede di Vicenza via Albinoni (S. Lazzaro)

Orario: solo su appuntamento, da Lunedì a Venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Telefono: 0444 229511

Sportello Amministrativo - sede di Vicenza via Giuriato (S. Pio X)

Orario: Martedì e Giovedì dalle 8.30 alle 13.00

Telefono: 0444 75-7609

Sportello Amministrativo - sede di Sandrigo
2° piano

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 13.30; Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00

Telefono: 0444 75-6500 dal Lunedì al Venerdì 8.00 alle 13.30; Mercoledì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00

Telefono: 0444 75-6529

Sportello Amministrativo - sede di Camisano Vicentino
Santa Maria, Piano terra

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 12.30; Lunedì anche nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00

Telefono: 0444 612211

Sportello Amministrativo - sede di Torri di Quartesolovia Vicenza 10
Primo Piano

Orario: Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 8.30 alle 12.30; Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00

Telefono: 0444 75-7530

Telefono: 0444 75-7531

Sportello Amministrativo - sede di Costabissara via Roma 1
piano terra

Orario: Lunedì, Mercoledì e Giovedì dalle 8.00 alle 12.30; Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00

Telefono: 0444 290327 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 13.30

Telefono: 0444 290310 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 13.00

Telefono: 0444 290311

Sportello Amministrativo - sede di Creazzo viale Italia 14
Piano Terra

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 12.30; Lunedì e Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00

Telefono: 0444 344513

Sportello Amministrativo - sede di Noventa Vicentina via Capo di Sopra 3
Piano Terra

Orario: Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 75-5616

Sportello Amministrativo - sede di Longare via Marconi 24
Piano terra

Orario: Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 956911

Sportello Amministrativo - sede di Montegalda piazza Marconi 35
piano terra

Orario: Martedì e Giovedì dalle 8.30 alle 12.30

Telefono: 0444 75-7601

Sportello Amministrativo - sede di Arzignano via Kennedy 2

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 12.30; Lunedì e Mercoledì anche dalle 14.00 alle 16.00

Telefono: 0444 47-5650

Sportello Amministrativo - sede di Montecchio Maggiore via A. Giuriolo 9

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 12.30; Martedì e Giovedì anche dalle 14.00 alle 16.00

Telefono: 0444 70-3522

Sportello Amministrativo - sede di Lonigo piazza Martiri Libertà 9

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 12.30; Lunedì e Mercoledì anche dalle 14.00 alle 16.00

Telefono: 0444 43-1209

Sportello Amministrativo - sede di Valdagno via Galileo Galilei 3

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 12.30; Martedì e Giovedì anche dalle 14.00 alle 16.00

Telefono: 0445 42-3180

Telefono: 0445 42-3181

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

  • Folgorato da una scarica elettrica: grave operaio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento