Schio, ancora posti liberi ai centri estivi

Le iscrizioni si sono chiuse il 5 maggio scorso, ma sono state riaperte in ragione della disponibilità di posti ancora presente nelle settimane che vanno dal 30 luglio al 3 agosto e dal 6 al 10 agosto

Sono tornati anche quest’anno i Centri Estivi Ricreativi Formativi che il Comune di Schio organizza per gli alunni di tutte le classi della scuola primaria. Gestiti dalla cooperativa sociale onlus Ecotopia, i CERF sono cominciati a metà giugno e proseguiranno fino a metà agosto a San Rocco.

Le iscrizioni si sono chiuse il 5 maggio scorso, ma sono state riaperte in ragione della disponibilità di posti ancora presente nelle settimane che vanno dal 30 luglio al 3 agosto e dal 6 al 10 agosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I partecipanti potranno usufruire di un servizio di trasporto al mattino alle 8, con rientro verso le 17. I bambini inizialmente possono essere iscritti a più turni, con un massimo di 3 iscrizioni e, successivamente, in caso di disponibilità di posti, potranno essere iscritti ad ulteriori turni; proprio per questo sono stati preparati programmi differenziati per ogni settimana. Lo scopo del percorso formativo sarà quello di avvicinare i ragazzi all’ambiente e alla natura, utilizzando come metodologia prevalente il gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Coronavirus, tre nuovi casi a Vicenza: aumentano gli isolati su tutta la regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento