Sabato, 23 Ottobre 2021
life

Festambiente 2016, in primo piano la sostenibilità ambientale

Il tema di quest'anno è il viaggio verso un'economia circolare. La rassegna prenderà avvio sabato 19 novembre con una serata inserita nel programma della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

Torna per la quinta volta Filmambiente, la rassegna itinerante di cinema ambientale, proponendo sei proiezioni ad ingresso gratuito nell'arco di tre mesi tra novembre e gennaio. Quest'anno il tema è il viaggio verso un'economia circolare. Perché l'obbiettivo degli organizzatori è quello di promuovere quelle nuove forme di economia in grado di produrre reddito e lavoro, riuscendo però a rispettare la sostenibilità ambientale.

Come ad esempio il riuso e il riciclo di materiali e oggetti di scarto che possono trasformarsi in risorse per nuovi processi produttivi. Questi tipi di attività innescano dei circoli virtuosi che hanno delle ricadute economiche e sociali positive per le comunità e i territori.

Festambiente Vicenza ha adottato questo approccio anche nell'organizzazione della rassegna, attivando numerose collaborazioni con associazioni e cooperative sociali.

Le realtà coinvolte, oltre alla Cooperativa Insieme, storico partner della rassegna, che ospiterà la serata inaugurale, sono: Legambiente Vicenza, Unicomondo, Polo giovani B55, Vaghe Stelle ed Equistiamo, SpazioNadir, Galleria Mirror e Associazione culturale Arturo. Le pellicole di quest'anno (fatta eccezione per "Punto di non ritorno" interpretato da Leonardo Di Caprio) sono state tutte realizzate in Veneto da autori indipendenti. Questa scelta si inserisce in un percorso iniziato nel 2015 volto a valorizzare i videomaker e le maestranze locali, in modo da dare visibilità ai produttori di cultura a chilometri zero.

La rassegna prenderà avvio sabato 19 novembre con una serata inserita nel programma della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Alle 18 presso la Cooperativa Sociale Insieme verrà presentato il documentario "RePlay - In viaggio nell'up-cycling", in concorso al prestigioso festival Cinemambiente di Torino. Il film, dedicato al riuso artistico di materiali di scarto, sarà presentato dal regista padovano Marco Fantacuzzi, che a fine proiezione incontrerà il pubblico. Durante la serata saranno distribuite gratuitamente le re-use box, delle scatole per la raccolta di oggetti inutilizzati ma che sono ancora in buono stato. Queste scatole, una volta riconsegnate in cooperativa Insieme o negli ecocentri di Vicenza, permetteranno di trasformare lo scarto in risorsa, dando una nuova vita a degli oggetti altrimenti destinati a diventare rifiuti.

Il secondo appuntamento (martedì 22 novembre) prevede la proiezione di "Punto di non ritorno", il film prodotto e interpretato da Leonardo Di Caprio, che si interroga sulle conseguenze del cambiamento climatico. La serata è organizzata presso la sede di Festambiente Vicenza a Piazzale Giusti e sarà anche un modo per conoscere l'associazione che organizza il festival estivo a Parco Retrone.

Giovedì primo dicembre sarà la volta di "C'è gente strana che quando piove non va nei boschi" di Andrea Colbacchini, film dedicato alla attività del gruppo Vaghe Stelle  che svolge dei viaggi a piedi di esplorazione e conoscenza attiva dei territori, entrando in contatto con le realtà economiche e sociali delle zone pedemontane e montane della provincia di Vicenza.

Il 15 dicembre si volerà nelle filippine con "Zucchero Dolce Amaro", un documentario sui diritti dei lavoratori nelle piantagioni delle canne da zucchero. Il film è realizzato da una coppia di autori trevigiani Aldo e Marco Pavan, rispettivamente padre e figlio. La serata è organizzata in collaborazione con Unicomondo e sarà dedicata al commercio equo e solidale.

A gennaio ci saranno due proiezioni. La prima "I gioielli della ricicleria" di Walter Ronzani dedicata ad una residenza artistica svoltasi a giugno in cui una decina di artisti ha realizzato delle opere partendo dai materiali di rifiuti recuperati in Ricicleria Ovest a Vicenza.

La seconda "88 Giorni" raccolta il ritorno alla campagna di migliaia di giovani italiani che vanno in Australia con il visto vacanza-lavoro e si trovano a lavorare nelle fattorie locali. In entrambi i casi saranno presenti i registi.

Programma

sabato 19 novembre, alle 18

@ Cooperativa Sociale Insieme e bar Al Barco, Via Dalla Scola 255 - Vicenza

RePLAY - In viaggio nell'upcycling

di  Marco Fantacuzzi

(Italia / 2016 / 58')

Sarà presente il regista.  

Un appassionante viaggio attraverso l'Italia alla ricerca delle migliori esperienze

di riuso creativo dei rifiuti. Durante la serata si potrà ricevere la re-use box:

una scatola vuota, ma piena di significati, per trasformare lo scarto in risorsa.

martedì 22 o giovedì 24 novembre, alle 20:30

@ Sede Festambiente Vicenza, Piazzale Giusti 23 -Vicenza

Before the flood - Punto di non ritorno

di Fisher Stevens con Leonardo Di Caprio

(USA / 2016 / 95')

Il documentario prodotto da National Geographic sulle conseguenze

del cambiamento climatico.

giovedì 1 dicembre - 20:30

@ Polo Giovani B55, Contrà Barche 55 - Vicenza

C'è gente strana che quando piove non va nei boschi

di Andrea Colbacchini

(Italia / 2016 / 33')

Una trentina di persone in cammino per più giorni alla scoperta di territori

talmente vicini e quotidiani da risultare pressoché sconosciuti...

Sarà presente il regista e i promotori di Vaghe stelle_territori su due piedi.

giovedì 15 dicembre - 20:30

@ Polo Giovani B55, Contrà Barche 55 -Vicenza

Zucchero Dolce Amaro

di Aldo e Marco Pavan

(Italia / 2016 / 23')

Un documentario sui diritti umani ed il commercio equo e solidale nelle filippine.

Sarà presenti i registi.

martedì 17 gennaio - 20:30

@ Spazio Nadir o Galleria Mirror

I tesori della ricicleria

di Walter Ronzani

(Italia /2016/ 10')

Residenzambiente: 10 artisti al lavoro per 4 giorni con i materiali raccolti

alla Ricicleria Ovest.

A seguire performance con la danzatrice e coreografa Slobodanka Bosio Boban

e il musicista Davide Mattiazzi.

Durante la serata interverranno i curatori e gli artisti coinvolti nella residenza

artistica che ha avuto luogo nel giugno 2016 con la collaborazione della Cooperativa

Sociale Insieme e di AIM Ambiente

mercoledì 25 gennaio - 20:30

@ Polo Giovani B55, Contrà Barche 55 -Vicenza

88 Days - 88 giorni  

di Matteo Maffesanti, Michele Grigoletti e Silvia Pianelli

(Italia / 2016 / 23')

Viaggio tra sogni, speranze e pensieri dei giovani italiani in Australia, che per

ottenere il rinnovo del working holiday visa devono svolgere un periodo di

lavoro di 88 giorni nelle fattorie australiane. Sarà presente Matteo Maffesanti

uno degli autori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festambiente 2016, in primo piano la sostenibilità ambientale

VicenzaToday è in caricamento