Giovedì, 23 Settembre 2021
Formazione Valdagno

Valdagno: corso “Manager per la sostenibilità nel campo della Moda“

La nuova figura professionale interagisce con clienti e fornitori, supporta l’ufficio stile, conosce i materiali, le metodologie di gestione, le funzioni di produzione, marketing e comunicazione

Valdagno prosegue nel dibattito dedicato ai temi della sostenibilità inserendo l'esperienza del nuovo corso ITS Fashion Sustainability Manager in un appuntamento di grande spessore su scala nazionale.
Venerdì 10 settembre 2021 alle ore 18.00, da Palazzo Festari partirà la diretta del webinar La rinascita del Sistema Moda riparte da Valdagno all'insegna della sostenibilità e della formazione. La serata si inserisce nel programma di eventi collaterali Salone EXTRA del Salone della CSR (responsabilità sociale d'impresa -ndr) e dell'Innovazione Sociale che si terrà il 12 e 13 ottobre 2021 all'Università Bocconi di Milano.

Visti i posti limitati in sala per rispettare le disposizioni anti-covid, l'incontro potrà essere seguito in diretta sulla pagina Facebook del Salone all'indirizzo https://www.facebook.com/SaloneCSReInnovazioneSociale/.

Il Covid-19 non ha piegato la manifattura tessile, è stato al contrario momento di riflessione e sinergia tra attori pubblici e privati impegnati a ridefinire strategie e cultura dell’innovazione sostenibile. Uno scenario in cui la formazione delle competenze diventa condizione preliminare alla transizione ecologica. Ad introdurre il dialogo saranno Franca Porto, Presidente Fondazione Palazzo Festari, insieme ad Anna Tessaro, Assessore all’istruzione e alle politiche culturali Comune di Valdagno e Rossella Sobrero del Gruppo promotore Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale.
Sotto la guida del moderatore Paolo Possamai, giornalista del Gruppo GEDI Nordest/Repubblica, interverranno poi Davide Favrin (Amministratore Delegato Gruppo Marzotto), Roberta Benedetti del Rio (Just Climate Capital), Sara Mariani (Chief Sustainability Officer, Gruppo OTB) e Aurora Magni (Presidente Blumine).
Paolo Gurisatti, Presidente della Fondazione Palazzo Festari completerà la trattazione presentando il corso ITS Fashion Sustainability Manager in partenza a ottobre proprio a Valdagno.

L’evento si svolgerà in presenza con accesso a numero limitato e consentito esclusivamente con Green pass. Per prenotazioni scrivere a fondazionefestari@gmail.com .

Corso in partenza a fine ottobre a Valdagno

La figura del «FASHION SUSTAINABILITY MANAGER» interagisce con clienti e fornitori, nazionali ed esteri. In azienda supporta l’ufficio stile, le funzioni di produzione, marketing e comunicazione.E’ una figura che conosce i materiali e i processi di produzione, le metodologie di gestione e i punti critici delle filiere di fornitura (dalle materie prime ai prodotti finiti). Interviene per ridurre gli sprechi (materiale, consumi idrici ed energetici), tutti gli impatti negativi sull’ambiente, (incluse le emissioni di sostanze inquinanti e clima alteranti) e per rendere più efficienti i processi di produzione. Si occupa di progetti che garantiscono il rispetto e la promozione dei diritti umani e del lavoro nelle filiere produttive nazionali e internazionali, contribuisce al coinvolgimento dei consumatori,  all’integrazione dei valori della sostenibilità nell’identità del marchio e a promuovere una visione di economia circolare.Conosce il dibattito internazionale sui temi della sostenibilità e dello sviluppo sostenibile, i sistemi e le etichette di certificazione ambientale e sociale, il linguaggio tecnico internazionale (in inglese) e ha capacità di dialogo, mediazione e teamworking.
PROGETTAZIONE DELLA SOSTENIBILITA’

Sistemi di gestione ambientale, investitori e finanza green, consumatori, comunità locali. Modelli di business circolari. Sistemi di Responsabilità Estesa del Produttore. Sistemi di tracciabilità e trasparenza.

TECNOLOGIA DEI MATERIALI

Classificazione e selezione dei materiali secondo le performances di sostenibilità: materiali tradizionali, innovativi, tendenze nell’evoluzione dei materiali, norme e leggi e certificazioni nei principali mercati internazionali.

TECNOLOGIA DEI PROCESSI MANUFATTURIERI

Gestione dei requisiti di sicurezza chimica di processi e prodotti, efficienza energetica, impronta ambientale di prodotto e organizzazione.

TECNICHE DI PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITA’ DELLA MODA

Design per la sostenibilità, lo Zero-Waste e l’economia circolare.

COMUNICAZIONE DELLA SOSTENIBILITA’

Gli standard del reporting non finanziario e sulla sostenibilità, principi, linee guida e norme di autoregolamentazione della comunicazione e il marketing dei prodotti sostenibili.

INFORMAZIONI SUL CORSO

Durata: biennale.
Monte ore: 2000 ore di cui 1.200 ore di aula e 800 di tirocinio.
Titolo conseguito: Il superamento della prova finale, a conclusione del biennio, permette di conseguire il titolo di Tecnico Superiore del 5° livello EQF (European Qualification Framework).
Project Work: durante la seconda annualità i corsisti sono impegnati nella realizzazione di un progetto, eseguito in stretta collaborazione con una azienda e presentato in sede di esame finale.

Il corso è realizzato con la collaborazione di
Comune di Valdagno, Confindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza, Fondazione Palazzo Festari, IIS “Marzotto – Luzzatti”.

Possibilità di fruire della residenzialità agevolata (alloggio) per gli studenti fuori sede che
intendono soggiornare a Valdagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdagno: corso “Manager per la sostenibilità nel campo della Moda“

VicenzaToday è in caricamento