rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Scuola

Maturità 2022: la seconda prova vale la metà dell'orale

Date, punteggi, come si svolgerà

“Gli esami sono vicini” cantava Venditti e per i maturandi 2022 è scattato il conto alla rovescia. Cento giorni mancano, infatti, all'inizio degli esami con la prima prova scritta, che quest'anno, dopo tre anni di pandemia, torna in presenza.

Appuntamento il 22 giugno alle 8.30 per l'esame di maturità 2022, che inizierà come di consueto con il tema di italiano. Il ministro dell'istruzione, Patrizio Bianchi, ha firmato le ordinanze relative all'esame di maturità, confermando le due prove scritte e una orale, dopo le anomalie dei due anni precedenti a causa del Covid.

Maturità: le date delle due prove scritte 

Il 22 giugno iniziano gli esami di maturità per gli studenti dell'ultimo anno delle superiori di tutto il territorio nazionale. S'inizia con il tema d'italiano. Ai canditati saranno proposte sette tracce con tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità. La data per la seconda prova, diversa per ciascun indirizzo, è stata fissata per il 23 giugno. Avrà per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi. 

Punteggi delle prove scritte e dell'orale

Dopo le due prime prove scritte, ci sarà l'esame orale. Secondo quanto si legge nelle ordinanze firmate dal ministro dell'istruzione, Patrizio Bianchi inerenti le modalità di svolgimento degli esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione, all'esame orale verrà assegnato un punteggio che arriva fino a 25 punti, alla prova di italiano saranno attribuiti fino a 15 punti mentre alla seconda prova fino a 10 punti. Questo nuovo calcolo del punteggio del voto finale dell'esame di maturità prevede l'attribuzione di 50 punti per il triennio e 50 per le prove.

L'esame per le scuole medie

Definiti anche i dettagli per l' esame conclusivo delle scuole medie. Previste due prove scritte, una di italiano e una relativa alle competenze logico-matematiche, e a seguire un colloquio per accertare anche le competenze relative alla lingua inglese, alla seconda lingua comunitaria e all'insegnamento dell'educazione civica. La votazione finale resta in decimi e si potrà ottenere la lode. L'esame si svolgerà in presenza nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2022. Per il solo colloquio, è prevista la possibilità della videoconferenza per i candidati impossibilitati a lasciare il proprio domicilio, condizione che andrà, comunque, documentata.

Da Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2022: la seconda prova vale la metà dell'orale

VicenzaToday è in caricamento