A digo ben! – corso di public speaking specifico per veneti

Desideri togliere la tua cadenza? Vorresti rendere più fluido l’eloquio? Un’ottima pronuncia è un ottimo biglietto da visita! Una buona dizione è consigliata a tutti, ecco un corso per una togliere la cantilena veneta

Presentarsi con una bella voce, le parole pronunciate perfettamente aiuta tutti, non solo chi per lavoro parla in pubblico o sale su un palco. Serve a chi cerca un lavoro, fa la commessa, deve registrare dei messaggi, fare una presentazione, vendere, spiegare.

È la nostra voce che dà vita a tutte le fasi chiave della comunicazione e della relazione umana: dall’impatto alla fiducia, dalla capacità di spiegare alla gestione delle difficoltà, dall’arte di chiedere alla giusta chiusura. Imparare a dar vita alla voce significa scaricarla dalle tensioni e dalle cattive abitudini; un passo fondamentale per ottenere più chiarezza e credibilità, ma anche per trovare la soddisfazione di comunicare con i giusti colori dei rapporti umani. Il corso libera dalle voci impostate, soprattutto inconsce, con cui siamo abituati a parlare. Ma soprattutto ci permette di esprimere i tre colori chiave della nostra voce, a partire da quello che più ci valorizza.

Eliminare la cadenza veneta, minimizzarla, trasformarla da difetto a valore: una nuova tecnica veloce su misura per i veneti che dà eleganza alla voce senza lunghi corsi di dizione.
“Se sei veneto come me, non pronunci le doppie. Fidati, ti sembra di pronunciarle, ma non si sentono abbastanza. Impegnati e pronunciare le consonanti doppie non due, ma tre volte: se non vuoi che ti esca "tera" devi pronunciare "teRRRa".”

Il corso


Cominciamo registrandoci o filmandoci, mentre interpretiamo una situazione reale: discorso pubblico, discorso faccia a faccia, presentazione idee, coinvolgimento persone. Lavoriamo quindi sugli elementi base della voce e dell’espressività, per trovare i colori chiave della comunicazione e dar loro vita. Scopriamo poi il nostro colore di voce base, ma impariamo soprattutto a sfruttare anche gli altri due, indispensabili per una vera comunicazione. Impariamo quindi ad evitare i due colori sbagliati con i quali spesso rendiamo la nostra comunicazione inefficace. Infine, ci alleniamo a essere pienamente noi stessi con la voce e le parole, per migliorare il rapporto con tutti, senza alcuna finzione o costrizione, ma sentendoci sempre consapevoli e fedeli a chi siamo davvero. Addio voci impostate, spazio ai nostri colori naturali!

OBIETTIVI:
Capire cos’è davvero la cadenza e come minimizzarla.
Imparare a dare il giusto suono alle parole con esercizi semplici e naturali.
Migliorare giorno per giorno scoprendo quanto possiamo ottenere con la nostra “nuova voce”.
Dare voce e vita alle idee, entrando sempre in relazione con tutti.

PROGRAMMA
Impariamo a parlare meglio senza un lungo corso di dizione. A digo ben è il primo seminario su misura per i veneti, figlio di anni di esperienza e public speaking: ecco dove nasce la cadenza e soprattutto il modo, semplice e pratico, per correggerla.
Basteranno pochi minuti al giorno per scoprire, già dopo un paio di settimane, che la cadenza si farà via via meno forte e caratteristica fino a sparire. Risultato: dopo neanche un mese parleremo in modo più piacevole, raffinato, elegante. Le nostre parole prenderanno più valore in ogni situazione. 

DESTINATARI
Chiunque voglia sfruttare meglio la voce per farsi capire, spiegare, presentare. Dal lavoro allo studio fino alla vita quotidiana, una comunicazione più elegante e pulita è vincente per tutti.


DOCENTE
Matteo Rinaldi, specialista in tecniche di comunicazione 2.0: dalla scrittura al public speaking, nuovi sistemi per comunicare sempre meglio.
Ha iniziato lavorando come giornalista e poi nella pubblicità, mestiere che insegna a ordinare le idee, a farsi capire al primo colpo, a usare la creatività per far comprendere anche le cose più difficili. 
Con l’Associazione Italiana Calciatori ho ideato e firmato “L’officina dei campioni”, ricerca sui migliori settori giovanili italiani. “Allena” la buona comunicazione in tutte le sue forme: dal parlare in pubblico alla scrittura. Per dare il meglio di sé in ogni situazione: una dialogo faccia a faccia, una grande platea, un’intervista televisiva. 

Sono Matteo Rinaldi, ho 52 anni e per vivere scrivo, parlo e faccio parlare. Alleno la voce, perché è lei che ci permette di di far capire e apprezzare quel che pensiamo.
CONTATTI
347.6019187

Potrebbe interessarti

  • Scopri come diventare fisioterapista: una professione che dà molte soddisfazioni

I più letti della settimana

  • I libri scolastici quest'anno si possono acquistare scontati on line: scopri come

  • Scopri come diventare fisioterapista: una professione che dà molte soddisfazioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento