Eventi

Villaga, apre il primo presepio per non credenti: attesi migliaia di visitatori

Il 29-30 dicembre la settima edizione del Presepio Vivente nelle grotte Beriche con 250 figuranti. Mesi di lavoro per un'allestimento mastodontico

Duecentocinquanta volontari impiegati per un progetto dal costo di 40mila euro e che prevede circa 10mila visitatori in due giorni. Ma sopratutto potrebbe diventare il “primo presepio vivente per non credenti” della tradizione natalizia, quello che si terrà a Villaga (Vicenza) il prossimo 29 e 30 dicembre nell’estuario scenografico delle grotte preistoriche di S.Donato, sulla dorsale dei Monti Berici.

Grotte naturali che si popolano in questi giorni per la settima edizione del presepio  per la regia di Antonio Gregolin: “Non ci basta sentirci dire “bello il presepio”, solo per gli effetti e l’ambientazione che rispecchiano la più classica tradizione. Vogliamo invece offrire un messaggio diverso e stimolante a quanti sono in ricerca o lontani dalla spiritualità tradizionale. Non un presepio “laico”, semmai una proposta culturale e artistica che si rinsaldi con la spiritualità, per rispettare quello che fu il primo presepio vivente voluto da Francesco di Assisi: che l’ha reso linguaggio artistico e universale ”.

IL PROGETTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villaga, apre il primo presepio per non credenti: attesi migliaia di visitatori

VicenzaToday è in caricamento