Palazzo Leoni Montanari: ultimo appuntamento con la musica della rassegna "Microcosmi"

  • Dove
    Palazzo Leoni Montanari
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/02/2019 al 24/02/2019
    Sabato 23 febbraio alle ore 11 - domenica 24 febbraio ore 16
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Ultimo (doppio) appuntamento alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, sede museale di Intesa Sanpaolo a Vicenza, con la stagione concertistica Pomeriggio tra le muse.

Il percorso della stagione 2018-2018, dal titolo Microcosmi. Dal grande al piccolo, ha proposto l’ascolto di una varietà di pagine del grande repertorio sinfonico accomunate da una nuova veste cameristica. Anche il programma di domenica 24 febbraio (ore 16 guida all’ascolto e ore 16.30 concerto) segue questo filo conduttore e propone, in una versione per pianoforte e fiati, una delle pagine più caratteristiche di Modest Musorgskij (1839-1881).

Nelle intenzioni dell’autore, la suite che compone I quadri da un’esposizione - divenuta particolarmente celebre grazie all’orchestrazione che ne fece Maurice Ravel nel 1922 - vuole omaggiare la memoria dell’amico e pittore Viktor Hartmann. Il ciclo si compone infatti di veri e propri quadri sonori - da qui lo spunto per il titolo del concerto, Visioni sonore - intercalati da un movimento che mima il tragitto del visitatore da un quadro all’altro. Queste immagini sonore conservano senz’altro una traccia degli originali quadri ispiratori, ma sono talmente vivide e potenti che diventano espressione di archetipi più generali (il folklore e l’immaginario infantile innanzitutto), e non necessitano più del riferimento iconografico originale.

La versione proposta dall’Ensemble Musagète - composto per l’occasione da Gabriele Dal Santo pianoforte, Fabio Pupillo flauto, Remo Peronato oboe/corno inglese, Luigi Marasca clarinetto, Alberto Prandina corno Laura Costa fagotto - conserva parte dell’originale pianistico di Musorgskij, unendovi i caratteristici colori dei fiati dell’orchestrazione di Ravel.

Il programma propone anche un’altra curiosa trascrizione. Questa volta però di percorso inverso. Giampaolo Pretto, noto flautista e direttore d’orchestra, è partito da un originale Trio di Claude Debussy per flauto, viola e arpa, allargando e trasformando l’organico in un’impresa alquanto ardita. La trascrizione, fresca di stampa per l’editore Durand di Parigi, presenta una delle più rapsodiche e sognanti pagine del maestro francese attraverso i colori del quintetto di fiati.

Sabato 23 febbraio alle ore 11 l’Ensemble Musagète incontrerà gli studenti per il Dialogo dedicato alle scuole, presentando un’anteprima del concerto di domenica.

Informazioni e prenotazioni al numero verde 800.578875.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Vicenza: Festival di Musica Antica

    • dal 11 settembre al 15 novembre 2020
    • Location Varie

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2021
    • piazze
  • Un tetto di ombrelli tricolore in corso Fogazzaro e tanti eventi ogni fine settimana in Centro a Vicenza

    • Gratis
    • dal 12 luglio al 24 dicembre 2020
    • Centro storico
  • Giro d’Italia 2020, 17°tappa Bassano-Madonna di Campiglio: percorso, divieti, iniziative collaterali

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 ottobre 2020
  • Aperta la Basilica Palladiana: visitabile terrazza e salone

    • Gratis
    • dal 17 luglio al 31 ottobre 2020
    • Basilica Palladiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VicenzaToday è in caricamento