Leopardi una vita al limite: lezione spettacolo on line

Il Circuito Arteven pubblica online un’altra lezione spettacolo, parte del progetto di divulgazione culturale dedicato agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore di Secondo grado del Veneto realizzato con la Regione del Veneto. Venerdì 9 aprile dalle ore 18 Arteven pubblica sul proprio canale YouTube e sul sito myarteven.it, fruibile gratuitamente, la lezione spettacolo con Giacomo Rossetto intitolata LEOPARDI. UNA VITA AL LIMITE.

Lezione spettacolo su Giacomo Leopardi drammaturgia e regia di Anna Tringali e Giacomo Rossetto con Giacomo Rossetto, produzione Teatro Bresci

“Mi ritengono un ragazzo, e i più ci aggiungono i titoli di saccentuzzo, di filosofo, di eremita, e che so io. Di maniera che s’io m’arrischio di confortare chicchessia a comprare un libro, o mi risponde con una risata, o mi si mette in sul serio e mi dice che non è più quel tempo […] Unico divertimento in Recanati è lo studio: unico divertimento è quello che mi ammazza: tutto il resto è noia”

Giacomo Leopardi scrive queste parole al classicista Pietro Giordani quando ha appena 19 anni. Più o meno l’età dei ragazzi che adesso stanno frequentando gli ultimi anni delle Scuole Superiori. Viene deriso perché giovane, perché interessato alle cose della vita, perché studioso, perché appassionato. Leopardi, che si era chiuso in quello che definisce “studio matto e disperatissimo”, impara il latino, il greco, l’ebraico, il francese, il sanscrito, l’inglese, lo spagnolo e il tedesco. Ha voglia di conoscere e di scoprire. Di viaggiare. Non solo fisicamente, ma anche e soprattutto con l’immaginazione, passando dallo studio dei classici alla poesia, dal bello al vero, scrivendo versi tra i più importanti della letteratura mondiale. Con questa lezione spettacolo, attraverso la lettura e l’analisi di cinque componimenti ovvero cinque tappe di un viaggio non solo cronologico, i ragazzi verranno accompagnati alla scoperta del mondo interiore del poeta di Recanati, uno degli intellettuali più all’avanguardia della letteratura e del pensiero del Paese, in un momento in cui l’Italia e l’Europa sono attraversate da grandi trasformazioni. Teatro Bresci guida i giovani spettatori tra L’infinito, A Silvia, Il sabato del villaggio, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia e La ginestra: un percorso in cui le poesie diventano pretesti per raccontare una vita al limite e dove il limes e la possibilità o meno di superarlo sono sempre stati fra i temi cardine della sua vita e della sua opera.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2021
    • piazze
  • Corso Yoga - Benessere Mente&Corpo

    • dal 17 dicembre 2020 al 20 maggio 2021
    • Centro "QUI e ORA"
  • Nuovi linguaggi dell'artigiano digitale: cinema e videogiochi ridisegnano il lavoro

    • Gratis
    • dal 8 al 22 aprile 2021
    • on line
  • Psicoterapia aperta - progetto nazionale per consulenze a prezzi accessibili

    • dal 7 dicembre 2020 al 7 dicembre 2021
    • A Vicenza Psicoterapia-aperta
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento