FAMIGLIE A TEATRO - tutti gli appuntamenti

Al Teatro Astra domenica apre la rassegna di teatro per bambini, ma capaci di incantare tutta la famiglia.

Si alza il sipario su "Famiglie a Teatro 2019/20", il progetto del Teatro Astra dedicato all’infanzia e curato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Vicenza con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Veneto. Inaugura il cartellone degli spettacoli in abbonamento, domenica 3 novembre (ore 17), "LA REGINA DELLE NEVI" di Giallo Mare Minimal Teatro: uno spettacolo che è un viaggio magico tra sogno e realtà, dentro e fuori la fiaba di H.C. Andersen, tra teatro d’attore e videoproiezioni.

Lo spettacolo è diretto da Michelangelo Campanale, visionario e acclamato regista di "Cappuccetto Rosso", applaudito all’Astra la scorsa stagione. La Regina delle Nevi è un viaggio simbolico tra sogno e realtà, dentro e fuori la fiaba di H. C. Andersen. Come in uno specchio incantato, teatro d’attore e videoproiezioni intrecciano la storia di Gerda – che con la sua volontà incrollabile affronta prove di ogni genere per liberare il suo amico del cuore Kay dal gelido incantesimo della sovrana dei ghiacci - con quella di Margherita e del suo percorso iniziatico per diventare grande, nelle atmosfere magiche della sua vecchia casa d’infanzia. Un percorso fitto di ostacoli e di paure, di cui liberarsi per poter diventare ciò che davvero si desidera.

𝗴𝗶𝗮𝗹𝗹𝗼 𝗺𝗮𝗿𝗲 - 𝙇𝙖 𝙧𝙚𝙜𝙞𝙣𝙖 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙚 𝙣𝙚𝙫𝙞. 𝙍𝙞𝙘𝙤𝙧𝙙𝙤 𝙙'𝙞𝙣𝙫𝙚𝙧𝙣𝙤 liberamente tratto da La Regina delle Nevi

LA RASSEGNA

Giunto quest’anno alla sua 39esima edizione, "FAMIGLIE A TEATRO" torna con il suo calendario di 8 spettacoli che andranno in scena la domenica pomeriggio alle ore 17.00dal 3 novembre al 22 marzo, dedicati a bambini e ragazzi dai 3 ai 12 anni e alle loro famiglie e selezionati con cura nel panorama nazionale delle compagnie professioniste specializzate nei linguaggi per l’infanzia. E che saranno accompagnati da una serie di novità pensate per accompagnare i più piccoli nell’avventura della crescita (e far tornare i grandi un po’ bambini) e per offrire, attraverso il teatro e l’arte, strumenti pedagogici capaci di educare alla bellezza, alla relazione, al rispetto e alla condivisione. Tra queste, giochi teatrali, spettacoli speciali per piccoli gruppi di spettatori, laboratori, un progetto legato all’illustrazione per l’infanzia, oltre a spettacoli fuori abbonamento in orario sia pomeridiano che serale.

Inaugura il cartellone degli spettacoli in abbonamento, 

domenica 3 novembre"LA REGINA DELLE NEVI" di Giallo Mare, dallo stesso regista – il visionario e acclamato Michelangelo Campanale – di "Cappuccetto Rosso", applaudito all’Astra la scorsa stagione. Uno spettacolo che è un viaggio magico tra sogno e realtà, dentro e fuori la fiaba di H.C. Andersen, tra teatro d’attore e videoproiezioni.

Saranno invece le maschere e gli oggetti di scena realizzati dalla Scuola di Arti e Mestieri di Cotignola a trasportare gli spettatori nel mondo di "ZUPPA DI SASSO" di Accademia Perduta, in scena domenica 17 novembre: una fiaba sull’amicizia, ricca di elementi magici, che affonda le radici in antiche tradizioni e affascinanti racconti popolari e racconta la bellezza dello stare insieme. 

Domenica 1° dicembre sarà la volta dello spettacolo Menzione speciale al Premio Scenario Infanzia 2018"DOMINO" della giovane compagnia Generazione Eskere, nata nel 2017 come risultato di anni di laboratorio e di attività corale e teatrale del Coro Fabrizio De Andrè di La Spezia: 9 attori in scena per uno spettacolo che è come un’incalzante partitura musicale, piena di ritmo e ironia, e che racconta la storia di Gianmaria e della sua famiglia come un grande gioco fatto di sfide e divertimento.

Il 2020 si apre seguendo le tracce e i sassi bianchi lasciati sulla strada da "POLLICINO": un’altra celeberrima fiaba della tradizione, nell’acclamata rilettura del Teatro del Piccione, in scena domenica 19 gennaio: un racconto immersivo che è un invito a diventare grandi senza paura. O, almeno, facendo amicizia con la paura, la fatica, il coraggio, la curiosità e la gioia che ci accompagnano nel viaggio. 

Domenica 2 febbraio il Teatro delle Briciole presenta "GIANNI E IL GIGANTE, ispirato alle atmosfere magiche della fiaba dei Fratelli Grimm "Sette in un colpo" e accompagnato dalle musiche del bravissimo Mirto Baliani. Lo spettacolo affronta un altro archetipo della paura: il gigante che mangia i bambini, creatura enorme che unisce forza fisica e scarsa intelligenza. E sarà proprio un bambino di nome Gianni a sfidarlo in una gara tra forza e astuzia, accompagnato da una minuziosa partitura vocale musicale che scandisce tutte le tappe del viaggio iniziatico del protagonista.

È invece una fiaba moderna, che mette al centro l’amicizia, il rispetto reciproco e quello per l’ambiente, quella di "AMICI PER LA PELLE", in scena domenica 9 febbraio con Teatro del Buratto. Protagonisti sono Zeno, un ragazzo che per lavoro si traveste da asino, e Molly, un’asina vera e intelligentissima. Entrambi si sentono soli ed emarginati: ma il loro è un incontro di quelli che cambiano la vita. Soprattutto quando insegnano l’importanza di rispettare se stessi e gli altri nella reciproca diversità e bellezza. 

Domenica 8 marzo tocca a "BABAYAGA", ispirato a una celebre fiaba russa che la compagnia TPO porterà in scena in chiave contemporanea, usando la danza, musiche originali e soprattutto le sontuose illustrazioni di Rébecca Dautremer proiettate in grande formato su tutta la scena. In scena due danzatrici che, con la leggerezza di due farfalle, guidano il pubblico in un racconto senza parole, composto da paesaggi emotivi, giochi musicali ricchi di effetti scenici creati grazie all’uso, discreto e invisibile, di sensori e tecnologie interattive.

Gran finale domenica 22 marzo, dentro a "LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI" della compagnia Crest: una città dove i giocattoli vivono come persone… o sono le città ad essere botteghe dei giocattoli in cui le persone vivono come giocattoli? C’è sempre una bambola più bella e una invidiosa, un orsacchiotto che si innamora e un soldatino geloso, una mamma cattiva e una fata buona, giostre e macchinine che non si stancano di girare. Un mondo parallelo che aiuta i bambini a fare esperienza di emozioni, imparando a non perdere "la bussola", passando dalla gioia alla delusione, dalla malinconia all’allegria, dal risentimento all’amore.

___________________________________________________

𝗮𝗯𝗯𝗼𝗻𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗶
dal 25 settembre al 26 ottobre
Completo (8 spettacoli): adulti intero € 40 | ridotto € 35 | bambini € 26
Lupetto (5 spettacoli, consigliato per i più grandi): adulti intero € 27 | ridotto € 25 | bambini € 22
Coccinella (4 spettacoli, consigliato per i più piccoli): adulti intero € 22 | ridotto € 20 | bambini € 18

𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶
in vendita dal 26 ottobre
adulti intero € 6,50 | ridotto € 5,50 | bambini € 5

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA 

74403400_3301518869865168_7517459611553628160_n-2-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Sopra la Panca": tutti gli appuntamenti a Marano

    • dal 7 novembre al 17 dicembre 2019
    • auditorium e sedi varie
  • FAMIGLIE A TEATRO - tutti gli appuntamenti

    • dal 3 novembre 2019 al 22 marzo 2020
    • Teatro Astra
  • Stagione teatrale di Bassano: tutti gli spettacoli

    • dal 3 dicembre 2019 al 23 marzo 2020
    • Teatro Remondini

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Kandinskij, Gončarova, Chagall: sacro e bellezza nell’arte russa

    • dal 5 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Natale a Vicenza: tutti gli appuntamenti in centro storico e nei quartieri

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 5 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento