Circolo degli Artisti: inaugurazione mostra Patrizia Da Re

La mostra inaugura il 26 giugno ore 19:00 e rimarrà allestita fino al 31 agosto presso il Circolo degli artisti indipendenti di Vicenza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Venerdì 26 giugno 2020 alle ore 19:00 presso il Circolo degli artisti indipendenti di Vicenza si inaugura la mostra personale dell'artista padovana Patrizia Da Re. INGRESSO LIBERO "Dove mi trovo?", titolo della mostra, è l’interrogativo che l’artista pone, una riflessione sul percorso che l’ha condotta fino a qui, oggi, e sul cammino universale che ciascun individuo intraprende nella propria vita. La suggestione che ha portato alla costruzione di senso della sua esposizione parte da alcuni libri cardine che Da Re ha interiorizzato attraverso la sua pittura, quali “Il cammine dell’uomo” di Martin Buber, filosofo e teologo ebreo e il romanzo di René Daumal “Il monte analogo”, lasciato incompiuto. Ognuno di noi dovrebbe chiedersi “dove mi trovo lungo il percorso della mia vita?”, secondo l’artista, e attraverso questa analisi di coscienza apprendere con nuova consapevolezza le strade che sono disegnate davvero su misura per svolgere il proprio compito sulla terra. “Non ha senso voler essere come Abramo”, dice Patrizia Da Re, citando Buber,” o come un’altra persona, perché ogni granello di sabbia è indispensabile per l’universo, così nella essenza di cui sei fatto sei fondamentale affinché l’universo vada avanti così com’è”. Allo stesso modo Patrizia si interroga sulla sua produzione artistica: quale tipo di metamorfosi ha compiuto per arrivare a questa ricerca di ordine ora presente nella sua pittura e mostra quali sono stati progressivamente i passi che l'hanno condotta fin qui, che non è la sua conclusione, ma un punto del suo cammino. Come nel libro “Il monte analogo”, non è importante il finale, soprattutto nel caso specifico, non essendo mai stato portato a conclusione, ma è tutto quello che è dentro il viaggio ad essere fondamentale e ricco di esperienze, è tutto ciò che permette di elevarsi e di progredire spiritualmente.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento