rotate-mobile
Eventi

In centro a Vicenza tre statue egizie monumentali

Per la mostra che aprirà a breve sono state posizionate in Piazza dei Signori, in Piazza Matteotti e in viale Roma

Mancano pochi giorni all'apertura della mostra "I creatori dell'Egitto eterno" e la città si sta preparando ad accogliere i visitatori dell'esposizione che porterà in città 160 reperti del Museo Egizio e una ventina dal Museo del Louvre.

Sono arrivate oggi tre grandi riproduzioni moderne di antiche statue egizie in scala 1 a 1 della dea Sekhmet e del faraone Ramesse II, alte circa quattro metri e larghe un metro.

Una delle due riproduzioni di Sekhmet è stata collocata lungo viale Roma e accoglierà i visitatori in arrivo dalla stazione di Vicenza, l'altra in piazza Matteotti davanti al Museo civico di Palazzo Chiericati, Ramesse II all'ingresso della Basilica palladiana in piazza dei Signori.

"Il 22 dicembre 2022 aprirà la grande mostra che ci farà conoscere uno spaccato della vita quotidiana nell’antico Egitto, ed in particolare dell'antica Tebe, l’odierna Luxor, e di Deir el-Medina, il villaggio, fondato intorno al 1500 a.C., dove scribi, disegnatori e artigiani lavoravano per costruire e decorare le tombe dei faraoni nelle Valli dei Re e delle Regine, plasmando l’immaginario dell’antica civiltà nata sulle rive del Nilo. Un'occasione da non perdere per ammirare in un contesto unico come quello della Basilica palladiana opere provenienti dal Museo Egizio e dal Museo del Louvre" - commentano il sindaco Francesco Rucco e l'assessore alla cultura Simona Siotto.

Le tre grandi statue in polistirene e vetroresina con basamento metallico sono di proprietà del Museo Egizio e sono state eseguite da Italdesign-Giugiaro nel 2015 e 2018 e recentemente restaurate.

FB_IMG_1671474290826

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In centro a Vicenza tre statue egizie monumentali

VicenzaToday è in caricamento