Il magico presepe di Bariola a Valli del Pasubio

Nel vicentino per chi ama la magia del Natale c'è il presepe di Bariola, uno dei più grandi e caratteristici d'Italia. Visitato annualmente da circa 15mila persone, la Sacra Rappresentazione coinvolge le tezze e le case di tutta la contrada

Nella notte della Vigilia di Natale aprirà il Presepe di Contrada Bariola, gioiello di ingegno e artigianato incastonato nella piccola ma pittoresca contrada di Sant’Antonio del Pasubio ormai noto a livello nazionale. Anche per questa edizione gli organizzatori assicurano spettacolo, con l’aggiunta di altri caratteristici personaggi a dimensione umana nella Sacra Rappresentazione.

Il Magico Presepe di Bariola, visitato annualmente da circa 15mila persone, ha la particolarità di avere dimensioni e spazi inusuali: la Sacra Rappresentazione coinvolge infatti le tezze e le case di tutta la contrada, all’interno delle quali si trovano i personaggi del presepe riprodotti a grandezza naturale. Spesso anche capita che le persone si spaventino guardandoli, dato che le statue sono animate. E’ possibile infatti stare ad ascoltare i filosofeggi di un vecchio saggio che fuma, vedere una donna anziana che lavora all’arcolaio, oppure persino assistere ad un momento di “filò” dentro la stalla.

Questo perché il Magico Presepe non è solo una semplice ed originale Sacra Rappresentazione. Tutte le scene hanno infatti una ben precisa logica, ossia mostrare spaccati della tradizione veneta inseriti in un contesto natalizio. Difatti l’idea guida del “Gruppo Amici del Presepe di Bariola”, una trentina di persone che ogni anno rinnova il suo impegno ed ingegno per la realizzazione dell’opera, è di “conservare momenti lontani del tempo, facendo riscoprire e mantenendo le nostre tradizioni secolari che altrimenti andrebbero perse – come scrivono nel nuovissimo sito – vorremmo infatti lasciare nella memoria del visitatore qualcosa che rimanga indelebile nel tempo, aiutandolo contemporaneamente a riscoprire il senso del Natale”.

Altra peculiarità che caratterizza il non convenzionale Presepe è l’aver dato ai vari personaggi i volti delle persone della contrada, annualmente rotati in modo che prima o poi tutti ne diventino parte. Bariola aprirà le porte la vigilia di sera dopo la Messa delle 21 a Sant’Antonio, dove verrà benedetto il Gesù bambino che verrà poi trasportato nella mangiatoia. Sarà da quel momento possibile visitare il Presepe ogni giorno dalle 8.30 alle 23, fino al 31 gennaio.

Cos'è e dov'è

Il magico presepe di Bariola viene allestito ogni anno in Contrà Bariola a Sant’antonio di Valli del Pasubio, nel nord-ovest vicentino. È un evento speciale perché vive delle tradizioni e delle storie delle persone del luogo: fra le stradine della contrada e all’interno delle case, troverete diverse scene della sacra rappresentazione, composte da personaggi impegnati in attività di vita quotidiana. I loro volti sono il tocco finale dell'incanto: lungi dall'essere scelti a caso, riproducono quelli degli abitanti del posto, creando un paese parallelo, come nelle fiabe.

Perché è speciale

Il presepe di Bariola è unico, una via di mezzo fra i presepi viventi, grazie ai volti delle persone che abitano e abitavano la contrada, e i presepi meccanici, con una serie di movimenti che animano le attività tipiche della loro vita quotidiana; c’è chi lavora il legno, chi bada ai bambini che fanno i compiti, chi lavora la pasta e chi cuce. Ci si ritrova subito immersi in una fiaba senza tempo, si entra nelle case, con pochi semplici oggetti, dove si vive la vera magica atmosfera del Natale, fatta di semplicità, tradizioni e amore.

Da non perdere

Quando cala l’imbrunire e il presepe diventa un racconto di luci e viuzze, l'ideale è concludere la visita facendovi scaldare il cuore con qualcosa di caldo, mentre si riaccende in voi quella magia del Natale che credevate persa.

Un po' di storia

Nel 2012 nasce l’associazione “Gruppo amici del Presepe di Bariola” con il desiderio di ridare vita alla magica atmosfera natalizia della contrada e allo stesso tempo far rivivere le tradizioni e le storie delle persone che l’hanno abitata e che tuttora la abitano. L’evento diventa poi un momento di coesione sociale, condivisione e convivialità fra grandi e piccini, anziani che insegnano e bimbi che ascoltano e osservano a bocca aperta.

12401777_10206960695388729_7579729835802060013_o-3

Curiosità

Ogni anno gli artisti, che con il tempo hanno affinato tecniche e materiali utilizzati, cambiano allestimento e scene, per far sì che i visitatori ritrovino emozioni e suggestioni sempre nuove.

Quando

Dalla notte del 24 dicembre all'ultima domenica dei gennaio

E' come un pomeriggio d’inverno di fronte al focolare a casa dei nonni, magari con una tazza di cioccolata calda in mano. Scalda il cuore e l’anima e poi si torna a casa un po’ bambini, con la magia del Natale negli occhi.

10580749_10206960692028645_5819353137894483892_o-2

Foto di Mauro Saterini

Se cercate delle belle idee realo per Natale guardate qui:

https://www.today.it/best/idee-regalo/natale/regali-natale.html

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: ecco come si vota

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento