rotate-mobile
Eventi

L'Asiago e i formaggi italiani alla conquista di Francia: c'è l' "Omnivore"

Dal 16 al 18 marzo a Parigi si terrà il festival della "jeune cuisine", di un nuovo tipo di cucina e il Consorzio Asiago Dop insieme ad altri di formaggi nostrani cercherà di conquistare i palati dell'Alta ristorazione d'Oltralpe

Asiago DOP parla all’alta cucina contemporanea francese a Omnivore Con Fromages d’Italie, progetto promosso dai Consorzi di Tutela Formaggio Asiago, Gorgonzola, Mozzarella di Bufala Campana, Parmigiano Reggiano e, per la prima volta, Pecorino Sardo per promuovere i rispettivi formaggi DOP nel mercato francese. Il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago torna in Francia, secondo mercato europeo, dopo la Germania, per l’export della Dop veneto-trentina, per promuovere e consolidare il rapporto con l’alta ristorazione francese al Festival di cucina contemporanea Omnivore, in programma dal 16 al 18 marzo 2014 a Parigi.

FORMAGGI D'ITALIA IN FRANCIA. Con questo appuntamento prende il via la nuova edizione di Fromages d’Italie, il progetto che Asiago DOP, insieme ai Consorzi di Tutela del Gorgonzola, Mozzarella di Bufala Campana, Parmigiano Reggiano e, per la prima volta, anche Pecorino Sardo promuove in terra di Francia. La nuova formazione fa così "squadra" attraverso un programma comune di promozione, formazione e comunicazione che si propone di incrementare la visibilità dei principali formaggi italiani oltralpe ponendo le basi per una ricca rete di contatti professionali con l’alta ristorazione. “L’ASIAGO DOP – afferma il direttore del Consorzio, Flavio Innocenzi – viene molto apprezzato in Francia per la sua versatilità e qualità. Non a caso chef noti ed emergenti, molti dei quali saranno presenti ad Omnivore, lo conoscono e utilizzano da tempo. Partendo proprio da qui, intendiamo proseguire nel consolidamento di queste relazioni facendo un passo in avanti nella partnership con l’alta ristorazione francese, da sempre punto di riferimento per innovazione e valorizzazione dei prodotti italiani in Francia”.


OMNIVORE. Omnivore é considerato il festival della “jeune cuisine” non perché dedicato alle giovani promesse dell’alta cucina, ma perché afferma che la cucina è entrata in una nuova era, generazionale, sensoriale e sociale. Una filosofia che Fromages d’Italie, unica presenza italiana del festival, condivide in pieno costruendo intorno a sé una serie di appuntamenti con cuochi, sommelier ed esperti, italiani e francesi insieme, che interpretano i 5 formaggi DOP per presentarli in maniera personale ed innovativa al pubblico della kermesse parigina. Rappresentanti del movimento neobistrot (come RetròBottega e Il Goto), le drogherie di qualità e tendenza (come RAP e Le Verre Volè), gli abbinamenti straordinari di Idea Vino e 32 Via dei Birrai, fino alla "stellata" testimonianza dello chef Pino Cuttaia de La Madia, sono i testimonial scelti quest'anno da Fromages d’Italie per Omnivore a conferma della grande capacità dei nostri formaggi Dop di creare scambi culturali di grande valore. Le prossime attività di Fromage d'Italie in programma per il 2014 comprendono le “Semaines gourmandes” a Parigi e Lione e la realizzazione di un evento culturale nel famoso mercato di “Les Halles” a Lione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asiago e i formaggi italiani alla conquista di Francia: c'è l' "Omnivore"

VicenzaToday è in caricamento