rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Eventi

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

Tutti gli appuntamenti da non perdere

Davvero numerose anche in questo fine settimana le iniziative nel territorio vicentino. Di seguito vediamo quali sono quelle da non perdere dal 26 al 28 maggio 2023. Tornano le sagre e le manifestazioni all'aperto, aprono le porte le cantine con degustazioni e un ricco programma, poi è tempo di ciliegie e la città di Marostica non è seconda a nessuno. Molti gli eventi, impossibile segnalarli tutti, abbiamo selezionato quelli di maggior rilievo, qui invece trovate il programma completo.

Manifestazioni

Cantine aperte in Veneto e Vicenza: degustazioni, barbecue, pic nic tra le vigne, tour in ape-car, in fuoristrada d'epoca, passeggiate a cavallo, uscite in burcio, musica. In programma centinaia di eventi alla scoperta del vino e delle bellezze circostanti.

Festa delle ciliegie a Marostica: vendita diretta di ciliegie, prodotti tipici locali e artigianali, degustazioni, animazioni, passeggiate, spettacoli, mostra mercato e un nuovo dolce tutto da gustare.

Di Fiore in Fiore, mostra e mercatino florovivaistico ad Asiago: nelle piazze meravigliose piante e tanti coloratissimi fiori, orchidee, piante acquatiche, erbe aromatiche, rose, piante grasse, alberi da frutto.

Sagre

Maggio Breganzese, ricco stand gastronomico con spiedi di toresàn: stand gastronomici con spiedo gigante, mercatini, musica dal vivo, balli, tombola e tanto divertimento.

Sagra della tagliata a Settecà: negli stand gastronomici potrete gustare la buonissima tagliata e molti primi, secondi, dolci, musica e animazione ogni sera.

Sagra di Valle San Floriano: 3 serate per 3 stili di musica differenti. Ricco stand gastronomico con il mitico “piatto de San Florian” a fare da padrone, ampia scelta anche per vegetariani/vegani. Ampliata la “Cantinetta” con vino naturale e zona chill con dj-set.

Festa della Primavera a San Lazzaro di Vicenza, Tante le prelibatezze da gustare, tra i primi gli Gnocchi dei Pomari, e poi grigliata e frittura di pesce, hamburger, crostate e biscotti dei Pomari, ogni sera musica.

Sagra di Perarolo: ricco stand gastronomico, specialità cinghiale. E poi musica e risate.

Festa del Pescegatto a Mossano, alla riscoperta dei gusti e tradizioni del passato, degustazione di piatti a base di pesce gatto, con musica ed intrattenimento.

Festa di Primavera a Maddalene di Vicenza: gustosi primi, grigliate miste e baccalà, pizza cotta su forno a legna, hamburger e poi tutti a ballare nella grande pista.

Bacco in Festa a Castelgomberto, sapori e profumi del territoriomusicisti di strada, in degustazione i migliori vini, birre artigianali, distillati e prodotti gastronomici tipici. Chioschi food, con cicchetti veneziani, friggitoria, arrosticini e altre prelibatezze.

Primavera a Campedello, specialità arrosticini, e paninazzi fatti con tanto amore, birra artigianale Ofelia, e per chiudere in bontà le fritoe.

Fiera di santa Croce a Malo: animali da cortile, antichi mestieri, bancarellein mostra il mondo contadino e rurale, per le vie del centro storico si potranno ammirare le razze bovine, caprine ed equine, insetti, criceti ma anche serpenti e rapaci che fanno le loro evoluzioni negli spazi verdi.

Festa dei Popoli a Thiene: spettacoli, cibi dal mondo

Turismo

Giornata del Turismo Diffuso, luoghi aperti gratuitamente, spettacoli, trenino, a Montecchio Maggiore

Altopiano: andar per erbe e fiori con cena finale

Escursione nei Colli Berici alla Fontana del Lavello con degustazione in agriturismo

Asiago: escursione alla scoperta delle erbe spontanee e dei loro utilizzi con aperitivo

Caminada tra i sentieri e boschi de Brojan

I Borghi più belli da visitare a primavera in Veneto e nel Vicentino

In Città

Festival Biblico a Vicenza: incontri, meditazioni, riflessioni sulla funzione dell'uomo, guerra, pace, ambientalismo, musica in piazza Duomo.

Arriva a Vicenza Quattrozampeinfiera, la “due giorni pet friendly” più famosa d’Italia: numerose le attività previste: Tv di Qzf, Pet a Porter per sfilare col proprio cane o gatto, la Doggy Show, un concerto lirico “a tema cane e gatto” in compagnia dei Ventriloqui lirici e i loro amici a quattrozampe.

Viceramica in piazza dei Signori

Blank generation: il punk di New York all'ombra del Palladio: mostra fotografica ad ingresso gratuito

"Lo scrigno della pietà", il Museo d’arte sacra di Monte Berico: apertura gratuita ogni sabato.

Visite all'area Archeologica di corte dei Bissari ogni sabato mattina

'Raffaello. Nato architetto', mostra al Palladio Museum

Mostre

I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone, in Basilica Palladiana: la mostra riunisce più di centottanta oggetti, di cui circa 160 provenienti dal Museo Egizio e 20 dal Louvre di Parigi: capolavori della statuaria, sarcofagi decorati, rotoli di papiro, bassorilievi, stele dipinte, anfore e amuleti. Chiusa il 25 dicembre.

Pigafetta alle Gallerie d’Italia: ‘Non si farà mai più tal viaggio’, in mostra Palazzo Leoni Montanari a Vicenza il manoscritto di Pigafetta sulla prima navigazione attorno al mondo.

I Bassano: storia di una famiglia di pittori, una mostra e un racconto di Melania Mazzucco. La loro epopea ebbe inizio con la discesa, correva l’anno 1464, a Bassano del Grappa di Jacopo di Berto, conciatore di Gallio, nell’Altopiano di Asiago. Giunto sulle rive del Brenta, Jacopo trovò dimora in Contra’ del Ponte da cui deriverà il cognome futuro della celebre famiglia di pittori.

Mostra "Acqua, Terra, Fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento" al museo Palladio: grazie a prestiti italiani e internazionali, sono esposti dipinti di Tiziano, Francesco Bassano e Bellotto, disegni rinascimentali, preziosi modelli antichi di meccanismi brevettati, libri rari, oggetti d’uso prodotti dalle imprese venete rinascimentali, come il rarissimo corsetto maschile in cuoio e seta di fine Cinquecento, noto come ‘cuoietto’, e ugualmente oggetti d’arte come preziose croci liturgiche con l’argento delle miniere di Schio e spade forgiate a Belluno. 

Porte del Pasubio 1916-2022, dalla città della guerra al Rifugio Papa. L’esposizione ricostruisce e racconta centocinque anni di storia di Porte del Pasubio: la città della guerra; il rifugio; la scoperta della montagna e la nascita dell’alpinismo; il turismo che diventa di massa

Le carte di Mario Rigoni Stern in mostra al Museo Le Carceri di Asiago.

Pubblicare un evento su Vicenza Today è facilissimo, basta cliccare qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

VicenzaToday è in caricamento