rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Eventi

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

Ad aprile fioriscono abbondanti le iniziative, ce ne sono per tutti i gusti sabato e domenica

Davvero numerose anche in questo weekend le iniziative nel territorio vicentino. Di seguito vediamo quali sono quelle da non perdere dal 14 al 16 aprile 2023. Molti gli eventi, impossibile segnalarli tutti, abbiamo selezionato quelli di maggior rilievo, qui invece trovate il programma completo.

Manifestazioni

Festa della Maresina: stand gastronomico, musica, mercatino, mostre

Arzignano: il Castello in Fiore, vasi, piante, bonsai, laboratori, mercatino florovivaistico

Gran Carnevale Rosatese: carri mascherati, grigliata, musica

Festa delle Rose di Carta, l'arte del fatto a mano a Vigardolo

Sagra dell'Ottava a Monteviale: nel ricco stand gastronomico la famosa porchetta e tanti piatti cucinati con cura. Musica per divertirsi tutte le sere e luna park.

FESTA DELLA TROTA A CRESOLE
Dal 14 al 17 aprile a fianco del piazzale della Chiesa, lo stand gastronomico apre alle ore 18:30 e come sempre propone infinite bontà preparate dai volontari organizzatori di Cresole. SPECIALITÀ-> la TROTA ALLA CRESOLANA ricetta DE.CO di Caldogno, ( DE.CO = ricetta o prodotti con denominazione comunale )  ma ci sarà anche la frittura di avanotti e da quest'anno i bigoli coe sarde.

Le più belle fioriture di Tulipani da visitare a Vicenza e in Veneto

Musica

Guidon Kremer, il grande violinista in concerto a Vicenza

Beatles InCanto: concerto racconto con le canzoni tradotte

Foo Fighters tribute band all'Enfant Prodige

Escursioni

Escursione tra i ciliegi in fiore con picnic in fattoria

Transberica: la cicloturistica alla scoperta dei Colli

Un mondo antico: escursione alla Valle dei Mulini di Lusiana

Monte Grappa: tu sei la mia patria, escursione guidata storico/naturalistica

Escursione con aperitivo al tramonto tra i colli di Marostica in fiore

In città

Fiori e Colori a Vicenza: mostra-mercato del florovivaismoche riempirà piazza dei Signori e Piazza Castello con uno scenografico allestimento.

Blank generation: il punk di New York all'ombra del Palladio: mostra fotografica ad ingresso gratuito

'Archeologia del conflitto' classici contro la guerra, interventi di professori e studenti

Sfoglia, rassegna di menu fuori dalle righe, con food blogger: sabato Barbara Fontanel “La panificatrice folle. racconti di ricette”, accanto a Chilometro Cinque, prima farina macinata a pietra prodotta nel vicentino.

"Lo scrigno della pietà", il Museo d’arte sacra di Monte Berico: apertura gratuita ogni sabato.

'Gioielli e amuleti, la bellezza nell'antico Egitto' al Museo del Gioiello di Vicenza.

Visite all'area Archeologica di corte dei Bissari ogni sabato mattina

Luna Park a Campo Marzo 

Mostre

I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone, in Basilica Palladiana: la mostra riunisce più di centottanta oggetti, di cui circa 160 provenienti dal Museo Egizio e 20 dal Louvre di Parigi: capolavori della statuaria, sarcofagi decorati, rotoli di papiro, bassorilievi, stele dipinte, anfore e amuleti. Chiusa il 25 dicembre.

Pigafetta alle Gallerie d’Italia: ‘Non si farà mai più tal viaggio’, in mostra Palazzo Leoni Montanari a Vicenza il manoscritto di Pigafetta sulla prima navigazione attorno al mondo.

I Bassano: storia di una famiglia di pittori, una mostra e un racconto di Melania Mazzucco. La loro epopea ebbe inizio con la discesa, correva l’anno 1464, a Bassano del Grappa di Jacopo di Berto, conciatore di Gallio, nell’Altopiano di Asiago. Giunto sulle rive del Brenta, Jacopo trovò dimora in Contra’ del Ponte da cui deriverà il cognome futuro della celebre famiglia di pittori.

Mostra "Acqua, Terra, Fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento" al museo Palladio: grazie a prestiti italiani e internazionali, sono esposti dipinti di Tiziano, Francesco Bassano e Bellotto, disegni rinascimentali, preziosi modelli antichi di meccanismi brevettati, libri rari, oggetti d’uso prodotti dalle imprese venete rinascimentali, come il rarissimo corsetto maschile in cuoio e seta di fine Cinquecento, noto come ‘cuoietto’, e ugualmente oggetti d’arte come preziose croci liturgiche con l’argento delle miniere di Schio e spade forgiate a Belluno. 

Porte del Pasubio 1916-2022, dalla città della guerra al Rifugio Papa. L’esposizione ricostruisce e racconta centocinque anni di storia di Porte del Pasubio: la città della guerra; il rifugio; la scoperta della montagna e la nascita dell’alpinismo; il turismo che diventa di massa

Le carte di Mario Rigoni Stern in mostra al Museo Le Carceri di Asiago.

Pubblicare un evento su Vicenza Today è facilissimo, basta cliccare qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

VicenzaToday è in caricamento