rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Eventi

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

Sono tanti e per tutti i gusti gli eventi in programma dal 24 al 26 marzo

Davvero numerose anche in questo weekend le iniziative nel territorio vicentino. Di seguito vediamo quali sono quelle da non perdere dal 24 al 26 marzo 2023. Molti gli eventi, impossibile segnalarli tutti, abbiamo selezionato quelli di maggior rilievo, qui invece troverete il programma completo.

Manifestazioni

Sagra di San Giuseppe e Festa dei Fiori. Colori, sapori e profumi riempiranno le vie del centro di Cassola. Numerosi espositori di artigianato artistico e hobbistico, creativi, produttori locali, enogastronomia, articoli vari, florovivaisti e molto altro.

Giornata dei Colli Veneti, il programma degli eventi nel Vicentino

Giornate Fai di Primavera: apertura straordinaria di Villa Ca' Erizzo

Giornate FAI di Primavera: apertura straordinaria di Palazzo Zileri dal Verme in Corso Palladio

Fiera di Lonigo, il programma e Tour Guidato alla Rocca Pisana e al Parco Storico

Sagra di San Giuseppe a Conche di Arzignano, stand gastronomici e polenta fritta

Feudalia: festa medioevale a Villa Stecchini. Spettacoli a tema, musica, laboratori per bambini e punti di ristoro con ottima birra e cibo.Ci sarà il Brintaal Celtic Folk, tornei di spada, tiro con l’arco e falconieri con rapaci. Ingresso gratuito.

Spettacoli

Tommy Emmanuel, una leggenda della chitarra acustica, in concerto a Schio

"L¹uomo dal fiore in bocca" di Pirandello, con Lucrezia Lante della Rovere

Vo on the folks: Khayal in concerto, dalla musica indonesiana a quella indiana

All'aria aperta

Marostica: passeggiata nel borgo medioevale, pranzo con gli asparagi, Asiniamo

Calvene: tour tra edifici pre industriali, birra, panini e musica folk

“Gorghi scuri”, la sinfonia dell’acqua che scorre: escursione sulle colline di Marostica

Valbrenta: escursione da Campese all'eremo di San Bovo lungo l'alta Via del Tabacco

Pedalata Gravel nei Colli Berici

Festa di Primavera: la collina tutta da vivere de I Peccati della Terra

In città

La Bottega di Nonna Papera: festa per la Giornata Mondiale della sindrome di Down

ViYoung: incontri, laboratori e musica dedicati all’Europa e all’arte

"Il mago di Oz", un musical acrobatico per tutta la famiglia

"Lo scrigno della pietà", il Museo d’arte sacra di Monte Berico: apertura gratuita ogni sabato.

'Gioielli e amuleti, la bellezza nell'antico Egitto' al Museo del Gioiello di Vicenza.

Visite all'area Archeologica di corte dei Bissari ogni sabato mattina

Mostre

I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone, in Basilica Palladiana: la mostra riunisce più di centottanta oggetti, di cui circa 160 provenienti dal Museo Egizio e 20 dal Louvre di Parigi: capolavori della statuaria, sarcofagi decorati, rotoli di papiro, bassorilievi, stele dipinte, anfore e amuleti. Chiusa il 25 dicembre.

Pigafetta alle Gallerie d’Italia: ‘Non si farà mai più tal viaggio’, in mostra Palazzo Leoni Montanari a Vicenza il manoscritto di Pigafetta sulla prima navigazione attorno al mondo.

I Bassano: storia di una famiglia di pittori, una mostra e un racconto di Melania Mazzucco. La loro epopea ebbe inizio con la discesa, correva l’anno 1464, a Bassano del Grappa di Jacopo di Berto, conciatore di Gallio, nell’Altopiano di Asiago. Giunto sulle rive del Brenta, Jacopo trovò dimora in Contra’ del Ponte da cui deriverà il cognome futuro della celebre famiglia di pittori.

Mostra "Acqua, Terra, Fuoco. Architettura industriale nel Veneto del Rinascimento" al museo Palladio: grazie a prestiti italiani e internazionali, sono esposti dipinti di Tiziano, Francesco Bassano e Bellotto, disegni rinascimentali, preziosi modelli antichi di meccanismi brevettati, libri rari, oggetti d’uso prodotti dalle imprese venete rinascimentali, come il rarissimo corsetto maschile in cuoio e seta di fine Cinquecento, noto come ‘cuoietto’, e ugualmente oggetti d’arte come preziose croci liturgiche con l’argento delle miniere di Schio e spade forgiate a Belluno. 

Porte del Pasubio 1916-2022, dalla città della guerra al Rifugio Papa. L’esposizione ricostruisce e racconta centocinque anni di storia di Porte del Pasubio: la città della guerra; il rifugio; la scoperta della montagna e la nascita dell’alpinismo; il turismo che diventa di massa

Le carte di Mario Rigoni Stern in mostra al Museo Le Carceri di Asiago.

SbittArte: 20 anni di pittura su ceramica in mostra a Bassano.

Pubblicare un evento su Vicenza Today è facilissimo, basta cliccare qui

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Vicenza e provincia questo weekend

VicenzaToday è in caricamento