Centro di Eccellenza dei Carabinieri: aperto il corso "Protezione dei minori"

Si é svolta lunedì, presso il CoESPU, l’apertura del 1° corso per la “Protezione dei Minori” da parte degli Operatori di Polizia delle Nazioni Unite

La cerimonia, presieduta dal Direttore del Centro, Generale di Brigata Giovanni Pietro Barbano, ha visto la partecipazione di alti Funzionari del Dipartimento delle Operazioni di Pace delle Nazioni Unite, che parteciperanno attivamente al corso in qualità di istruttori specializzati nello specifico settore di intervento.  

L’attività addestrativa, della durata di una settimana, vedrà complessivamente coinvolti 15 frequentatori stranieri provenienti da 5 diversi paesi ed in particolare da Ghana, Giordania, Kenya, Sierra Leone e Tanzania, oltre a 6 appartenenti all’Arma dei Carabinieri

Il “Child Protection” (CP) è un considerato un argomento cruciale per l’ONU. Data la sua elevata rilevanza, la tematica è infatti destinata a permeare l’addestramento dei futuri Caschi Blu in quanto rientra a pieno titolo, unitamente alla protezione di genere, tra i concetti più importanti per la formazione degli attuali e futuri operatori di pace sotto egida ONU. 

L’assenza di regole durante i conflitti vede sempre più colpiti gli anelli deboli della società, vittime di atroci e ingiustificate violenze nonché di sfruttamento, anche di natura sessuale. In tale contesto, la protezione dei minori diventa fondamentale per l’avvio di un efficace processo di riappacificazione delle aree di crisi. 

Questo corso di alto livello è quindi finalizzato alla formazione di coloro che presto si troveranno ad operare sul campo a tutela delle fasce più deboli della popolazione, con particolare attenzione alle donne e ai bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento