Be Polular: Festival del teatro popolare al Porto Burci

  • Dove
    Porto Burci
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 17/08/2020 al 23/08/2020
    Orari Vari
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dal 17 al 23 agosto torna "Be Popular" il piccolo festival di teatro popolare. Il festival è arrivato alla sua quarta edizione e quant’anno sarà interamente ospitata da Porto Burci.

Il primo spettacolo, dal titolo Absur/du'o si terrà il 17 agosto alle ore 21:15, il 18 agosto alle ore 18:30 ci sarà La vera storia dei Mole People mentre alle ore 21:15 Tragicommedia per attore solo solo, il 19 agosto alle ore 18:30 sarà la volta della presentazione del libro Lei con l’autore Nicolò Targhetta e con letture interpretate da Sara Allevi e Anna De Franceschi, più tardi alle ore 21:15 andrà in scena lo spettacolo Nuvole Barocche.

Giovedì 20 agosto ore 18:30 verrà presentato il libro Il mercante di monologhi con l’autore Matthias Martelli e alle ore 21:15 andrà in scena l'omonimo spettacolo. Il 21 agosto alle ore 18:30 si terrà la presentazione del libro Cea Venessia con l’autore Marco Zoppello e alle ore 21:15 StivalaccioTeatro presenterà lo spettacolo Cea Venessia.

Sabato 22 agosto alle ore 18:30 ci sarà lo spettacolo Giannicaro e alle ore 21.15 Io provo a volare. Domenica 23 agosto ore 18:30 andrà in scena Pomo Pero, dime 'el vero e alle ore 21:15 Oy Oioi.

Programma

Lunedì 17 agosto

ore 21:15
ABSUR/DU’O
conVasco Mirandola e Gianluigi Igi Meggiorin

Uno spettacolo talmente assurdo che sfugge a ogni definizione. In un’ora siamo assaliti da nonsense, parodie, giochi fonetici, canzoni improbabili, oroscopi a tradimento, annunci incredibili, poesie esilaranti, testi stralunati privi di senso compiuto e incompiuto. Lo spettatore si trova spiazzato, deviato, intontito, sbandato dalle continue sterzate comiche. Uno spettacolo che stupisce, abbaglia, “divertisce”!

Martedì 18 agosto

ore 18:30
LA VERA STORIA DEI MOLE PEOPLE
con Elisabetta Granara

Un palcoscenico pronto per il concerto, amplificatori, strumenti, microfoni. La gente aspetta la band. Ma cosa succede se il primo pezzo lo suona una persona, sola, che non sa suonare affatto? Con un maldestro inganno la cantante trasforma il pubblico in confidente raccontando tra le righe di quanto è difficile fare spettacolo e farlo tutto da soli.

ore 21:15
TRAGICOMMEDIA
PER ATTORE SOLO SOLO
di e con Silvio Barbiero
tratto da Edipus di Testori
costumi Lauretta Salvagnin
scene Alberto Nonnato

Divertente, sarcastico, coinvolgente, un attore solo con il suo carrozzone, abbandonato dai suoi compagni, ricostruisce con l'aiuto degli spettatori le tragicomiche avventure della sua compagnia. Prendendo il loro spettacolo principe L'edipus l'attore interpreta tutti i personaggi della storia in uno strano minestrone tra vita teatrale e finzione. La lingua testoriana viene sublimata da regionalismi e improvvisazioni che ne rivelano schietta e cinica efficacia.

Mercoledì 19 agosto

ore 18:30
presentazione del libro
LEI
con l’autore Nicolò Targhetta
con letture interpretate da Sara Allevi e Anna De Franceschi

ore 21:15
Faber Antiqua in
NUVOLE BAROCCHE
Omaggio a Fabrizio De André
voce e chitarra acustica Vittorio Ghirardello
arciliuto e voce Ilaria Fantin
basso elettrico, basso acustico e chitarra manouche Davide Pezzin
violoncello, lyra, voce Massimiliano Varusio

Come un geniale menestrello dei nostri giorni, Fabrizio De André racconta storie che valicano il tempo con melodie che ci trasportano di volta in volta attraverso vari repertori, dal Medioevo al Rinascimento, da citazioni barocche a raffinati rimandi classici. Un concerto che interpreta in modo nuovo il cantautore, immaginandolo giocare ancora con nuove citazioni e nuovi incontri con l’antico.

Giovedì 20 agosto 

ore 18:30
presentazione del libro
IL MERCANTE DI MONOLOGHI
con l’autore Matthias Martelli

ore 21:15
IL MERCANTE DI MONOLOGHI
con Matthias Martelli
musiche dal vivo di Matteo Castellan
regia Domenico Lanutti
artist coaching Francesca Garrone
scenografie Officine creative
produzione Teatro della Caduta

Un vero e proprio giullare contemporaneo, un Mercante che, accompagnato dal suo antico carretto di legno rigonfio di vestiti e con la complicità delle note del maestro Castellan, mette in vendita una merce speciale, surreale quanto necessaria: Monologhi! E così giacche e cappelli, una volta indossati, diventano protagonisti della scena dando vita a una delirante galleria di “mostri contemporanei”: dal politico al professore di antropologia, dal cantante Rods a Don Iphon, predicatore delle nuove tecnologie, fino al delirio finale in cui il Mercante si trasformerà in pochi minuti in una moltitudine di personaggi.

Venerdì 21 agosto 

ore 18:30
presenta del libro
CEA VENESSIA
con l’autore Marco Zoppello
ingresso libero / prenotazione consigliata

ore 21:15
StivalaccioTeatro
CEA VENESSIA
Odissea nostrana dal NordEst all’Australia
testo e regia di Marco Zoppello
con Stefano Rota
scenografia di Alberto Nonnato
costumi di Lauretta Salvagnin
musiche originali di Enrico Milani e Matteo Mingolfo
disegno luci di Matteo Pozzobon
produzione StivalaccioTeatro / Teatro Stabile del Veneto “Carlo Goldoni” / OperaEstate Festival

Australia, 1882. Un gruppo di coloni provenienti dal Veneto e dal Friuli fondano il primo insediamento collettivo Italiano del continente. Il nome con il quale la colonia viene tramandata oralmente, di padre in figlio, è Cèa Venessia (Piccolo Veneto), perché nel cuore di chi vi arrivò doveva ricordare casa. Il nome che risulta nei documenti è , invece, New Italy, una delle culle dell’emigrazione italiana nel continente Australe. Lo spettacolo racconta di questi migranti e del loro viaggio. Il punto di vista è quello di Giacomo Piccoli, un giovanotto di Orsago partito col cuore gonfio di speranze e la cieca passione di chi ha conosciuto solo la misera e che “no e poi no, è sicuro, la vita può essere meglio di così!”.

BIGLIETTI
intero € 12
ridotto under30 €10
prenotazione consigliata

Sabato 22 agosto 

ore 18:30
Giannicaro
GIANNICARO
voce e ukulele giallo Giovanni Frison
percussioni e quel che capita Riccardo Nicolin

Canzoni di quando facevamo i castelli di sabbia e di quando ci dimenticavamo come si piange. Di quando lasciavamo andare i nostri sogni e di quando ci decidevamo a riprenderli. Canzoni di quando la nonna, le biglie, il lunedì e i luoghi comuni. Giannicaro presenta il nuovo disco in duo, con strumenti piccoli come giocattoli, per non correre il rischio che lo si prenda seriamente.

BIGLIETTI
ingresso gratuito / prenotazione consigliata

ore 21.15
Compagnia Berardi-Casolari
IO PROVO A VOLARE
Omaggio a Domenico Modugno
di e con Gianfranco Berardi
con la partecipazione di:
Davide Berardi, voce solista e chitarra
Bruno Galeone, fisarmonica
regia e luci Gabriella Casolari
costumi Pasqualina Ignomeriello
con il sostegno di Festival Internazionale Castel dei Mondi

Io provo a volare è una drammaturgia originale, che a partire da cenni biografici di Domenico Modugno e dalle suggestioni delle sue canzoni, racconta la vita di uno dei tanti giovani cresciuti in provincia pronti, sull’onda del mito,ad affrontare ogni peripezia per realizzare il sogno di diventare artisti. Ed è proprio attraverso la descrizione delle aspettative, delle delusioni, degli sforzi e degli inganni subiti da truffaldini incontri che si articola il viaggio fra comici episodi della realtà provinciale e alienanti esperienze metropolitane.

BIGLIETTI
intero € 12
ridotto under30 €10
prenotazione consigliata

Domenica 23 agosto 

ore 18:30
Terra Crea Teatro
POMO PERO, DIME ‘EL VERO
con Laura Cavinato e Valerio Mazzuccato
spettacolo realizzato sui testi di Luigi Meneghello
regia Giorgio Sangati

Meneghello, con i suoi testi, propone un viaggio popolare e coltissimo, esilarante e commovente, nell’infanzia di un Nord-Est che non c’è più. Ci racconta i suoi ricordi di bambino in un piccolo paesino del vicentino, Malo. In questo percorso a ritroso nella sua memoria personale attraversa territori universali: l’epica della nascita, la scoperta del linguaggio, il trauma della scuola, il brivido della sessualità, il potere della religione, l’entusiasmo e la violenza dei giochi e l’onnipotenza della morte.

BIGLIETTI
Biglietto unico € 7 / prenotazione consigliata

ore 21:15
Minimal Klezmer
OY OIOI
Francesco Socal clarinetti, voce
Roberto Durante tastierine, fisarmonica, oggetti
Pietro Pontini violino, viola, oggetti
Enrico Milani violoncello 

Il quartetto si è formato nel 2011 a Londra per volontà di musicisti accomunati da formazione classica, propensione all'improvvisazione, sensibilità dadaista e una fatale passione per la musica klezmer. Le esibizioni rendono omaggio, fra tradizione e sperimentazione, allo spirito tragico, irriverente e meticcio della cultura yiddish.

BIGLIETTI
Biglietto unico € 7 / prenotazione consigliata

Evento organizzato da https://www.stivalaccioteatro.it/

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro Comunale di Vicenza: sospeso

    • dal 1 novembre al 31 ottobre 2020
    • Teatro Comunale di Vicenza

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2021
    • piazze
  • Un tetto di ombrelli tricolore in corso Fogazzaro e tanti eventi ogni fine settimana in Centro a Vicenza

    • Gratis
    • dal 12 luglio al 24 dicembre 2020
    • Centro storico
  • Aperta la Basilica Palladiana: visitabile terrazza e salone

    • Gratis
    • dal 17 luglio al 31 ottobre 2020
    • Basilica Palladiana
  • Rotonda: visita guidata interni ed esterni

    • dal 27 giugno al 1 novembre 2020
    • Villa La Rotonda
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VicenzaToday è in caricamento