Avventure, supereroi, favole digitali: per i bambini il Mini Fest di Opera Estate

A partire dal 9 luglio torna Minifest di Operaestate, la rassegna di spettacoli dedicata ai giovani spettatori a partire dai 3 anni e alle loro famiglie, promossa dalla Città di Bassano del Grappa e dai Comuni che aderiscono al progetto: Marostica, Mussolente, Pove del Grappa, Riese Pio X, Rosà, Rossano Veneto e Santorso.
 Un’edizione che conta 15 appuntamenti, per riscoprire il piacere di stare in famiglia all’aria aperta dopo il lungo lockdown, e tornare a meravigliarsi davanti alla magia dello spettacolo dal vivo (con le consuete tariffe family friendly, che riducono la spesa famigliare ma non il divertimento: 2.50€ per i bambini e 4.50€ per gli adulti, e un biglietto unico a 5€ per il Girofiaba). Un Minifest 2020 che introduce anche a nuove abitudini da imparare insieme: come l’acquisto online dei biglietti per tutti gli spettacoli (fortemente consigliato), l’uso delle mascherine per tutti gli spettatori al di sopra dei 6 anni nei percorsi di entrata ed uscita dagli spazi di spettacolo, e il mantenimento della distanza di almeno un metro tra gli spettatori non congiunti/conviventi.

Ad aprire la programmazione, il 9 luglio alle 21.15 nel Quartiere San Vito di Marostica, Geo il Giocoliere con il suo Circo Fungo: uno spettacolo di giocoleria che è anche un laboratorio per tutti gli spettatori. All’ombra di un fungo gigante, infatti, Geo presenta numeri sorprendenti, che si incrociano a sfide di abilità e giochi di gruppo.
Sono all’insegna della partecipazione anche due appuntamenti che uniscono lo spettacolo dal vivo alla più divertente delle attività all’aperto: la caccia al tesoro. Sabato 18 luglio alle 17 nel Parco di Villa Rossi a Santorso, la compagnia Circo in Valigia presenta Il Parco dei misteri, uno spettacolo che porta alla scoperta dei personaggi incantati che vivono nel bosco, tra leggende popolari e indovinelli.

Sabato 25 luglio alle 17.30 al Roccolo di Villa Piovene di Mussolente, La Piccionaia presenta un gioco teatrale, che intreccia teatro e danza, ispirato ai racconti di Corona, Rigoni Stern e Attar: Girotondo nel Bosco.  È dedicato alle creature dei boschi anche Storie di un albero di e con Lucia Osellieri a Marostica, in quartiere San Luca, il 22 luglio alle 21.15: burattini e cantastorie all’ombra di un albero che tutto vede e tutto racconta.

Narrano di avventure fantastiche invece gli spettacoli che vedono protagonisti dinosauri, astronauti e marinai… In Dinosauri sulla Luna Febo Teatro porta in scena la storia di Tommy e della sua impresa per riportare l’amico dinosauro sulla luna, dove vivono gli altri dinosauri (28 luglio, ore 21.15, nel Giardino della Biblioteca di Rosà); mentre ne Il primo bambino su Marte il Gruppo Panta Rei racconta di Luis, un giovanissimo tuttofare che vuole partire alla scoperta del pianeta rosso, grazie all’aiuto dell’ingegnoso nonno e all’incontro imprevisto con un mini-marziano (6 agosto, ore 21.15 al Parco Sebellin di Rossano Veneto). È un naufrago smemorato, il protagonista di Storie di Sale di Architeatro, in scena il 26 agosto alle 21.15 a Villa Raselli a Marostica; mentre partirà alla ricerca della propria identità reale e non solo immaginaria il protagonista di Che forma hanno le nuvole? di Elea Teatro (Teatro al Castello di Bassano del Grappa, 19 luglio, ore 21.30), spettacolo selezionato dalla Rete Inbox Verde, progetto che mira al sostegno delle compagnie emergenti che si dedicano al teatro per le nuove generazioni.

Anche quest’anno non mancheranno spettacoli tratti dalle fiabe classiche e dalla letteratura per l’infanzia: dalla storia di un’ingegnosa gallinella raccontata dagli artisti di Accademia Perduta ne La Gallinella rossa in scena il 16 luglio alle 21.15 nel Giardino della Biblioteca di Rosà; alla gabbianella che imparò a volare grazie a un gatto in Storia di una gabbianella di Ullallà Teatro, tratta dal romanzo di Luis Sepulveda (21 luglio, ore 21.15, presso la Scuola Materna di Poggiana a Riese Pio X). Sono tre gli spettacoli tratti invece dai racconti di Andersen: dal malinconico Un Soldatino di stagno della compagnia Tieffeu (23 luglio ore 21.15, nel Giardino della Biblioteca di Rosà), alla coraggiosa sirena (nella versione riletta da Marguerite Yourcenar) di Storia di una sirenetta di Ullallà Teatro (5 agosto, ore 21.15, al Castello Inferiore di Marostica), fino alla divertente versione de La Regina delle nevi che vede protagonisti i Cuccioli della compagnia Gli Alcuni ne La Regina dell’Acqua (31 luglio, ore 21.15, in Piazza degli Scalpellini a Pove del Grappa), dove la storia dell’amicizia tra cuccioli si unisce anche a un messaggio ecologista.
È infine tratto da un grande classico della letteratura italiana invece Favole al telefono de La Piccionaia, ispirato all’omonima raccolta di racconti di Gianni Rodari; tutti i personaggi più amati nati dalla penna dello scrittore rivivono attraverso racconti al telefono 2.0: il video-telefono.   

Appuntamento attesissimo da tutte le famiglie è il tradizionale Girofiaba, che riunisce artisti di teatro, circo, danza e musica in un evento unico nel suo genere in centro città. Il percorso, dedicato quest’anno ai Supereroi, si snoderà tra gli spazi rinnovati della Fondazione Pirani Cremona, che dal centro di Bassano, dal 1824 si occupa di servizi educativi e sociali per i più giovani.

Torna anche l’appuntamento con la magia dei libri, portati dalla magica bicicletta di Storie a Pedali: un’iniziativa della Biblioteca Civica di Bassano del Grappa e di Zipping, che porta letture animate nei quartieri della città, e che permette anche il prestito diretto dei titoli proposti. Un calendario di 8 incontri dal 6 luglio al 10 agosto, che si svolgeranno anche in caso di pioggia all’interno delle sedi di quartiere, per un massimo di 25 partecipanti (per prenotare sarà necessario quindi rivolgersi alla Biblioteca).
Per chi, oltre al teatro e alla lettura, si appassiona anche al disegno, sono online sul nuovissimo sito di Operaestate, anche le illustrazioni di tutti gli spettacoli del Minifest (realizzati da Agnese Scapin), da scaricare e colorare.

Una bella estate all’aperto, per tutta la famiglia, fatta di avventure, fiabe e letture, di tempo condiviso per stare bene insieme, anche fuori casa.

AVVENTURE, SUPEREROI E FAVOLE DIGITALI: UN’ESTATE A MISURA DI BAMBINO CON IL MINIFEST DI OPERAESTATE
Rassegna dedicata ai giovanissimi e alle famiglie, il Minifest di Operaestate porta spettacoli per bambini a partire dai 3 anni, a Bassano del Grappa e nelle città palcoscenico, dal 9 luglio al 26 agosto. In cartellone anche uno speciale Girofiaba, dedicato ai supereroi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro in casa 2020: 36 appuntamenti gratuiti

    • Gratis
    • dal 10 July al 16 September 2020
    • Location varie Alto Vicentino
  • Bassano Opera Estate: tutti gli appuntamenti di teatro, musica, danza

    • dal 20 July al 4 September 2020
    • Location Varie
  • Teatro per bambini e famiglie ai Giardini Salvi: Alice 2020

    • dal 19 July al 30 August 2020
    • Giardini Salvi

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 September 2019 al 20 September 2020
    • piazze
  • Parte il cinema drive-in a Marostica: tutto il programma

    • dal 8 al 17 August 2020
    • parcheggio dell’ex-ospedale
  • Marostica… di fiaba in fiaba

    • dal 9 July al 25 August 2020
    • Centro Storico
  • "Cinema Sotto le Stelle" ai Chiostri di Santa Corona: i film di agosto

    • dal 1 July al 31 August 2020
    • Chiostri di Santa Corona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VicenzaToday è in caricamento