25 Aprile: tutti gli eventi in programma a Vicenza e provincia

Numerosi gli appuntamenti da segnalare sul territorio berico per la giornata del 25 Aprile tra escursioni, sagre, feste, fiere, mostre, mercatini, spettacoli musicali, cinema, teatro, manifestazioni, iniziative e celebrazioni per la Festa della Liberazione

Corteo per la Festa della Liberazione (immagini di archivio)

TUTTI GLI EVENTI A VICENZA E PROVINCIA PER IL 25 APRILE


In occasione della 71^ Festa della Liberazione sono in programma molte manifestazioni tra Vicenza e provincia. A Vicenza è prevista alle 10.15 la Santa Messa al Tempio San Lorenzo; alle 11.15 il corteo in piazza dei Signori con gli onori alla bandiera del comune, l'alzabandiera, la lettura delle motivazioni delle medaglie d'oro al corpo volontari della libertà, l'onore ai caduti e la deposizione di corone d'alloro; alle 12.30 il saluto del sindaco di Vicenza, Achille Variati, e l'orazione ufficiale del professor Emilio Franzina. A Schio ci sarà un'iniziativa associata per celebrare la Festa della Liberazione tra i comuni di Schio, Santorso, San Vito di Leguzzano, Torrebelvicino e Valli del Pasubio con il corteo da piazza Statuto a piazza Rossi (9.30), con l'alzabandiera (10), con la Santa Messa nel Chiostro dell'Ossario di Santissima Trinità (10.30) e con l'orazione ufficiale. Nel quartiere di Vicenza Anconetta ci sarà l'alzabandiera, la Santa Messa, l'onore ai caduti e alla bandiera italiana e il saluto della autorità oltre a un rinfresco nella sede del Gruppo Alpini Anconetta.

Singolare la manifestazione "Accogliamo le (r)esistenze: Open the borders", organizzata da "Welcome Refugees Vicenza", presso Campo Marzo a Vicenza dalle 15 alle 21 con attività sportive, spettacoli musicali, esibizioni di frestyle e hip hop, incontri e interventi sulla situazione dei profughi con la mappa solidale di Vicenza per far conoscere chi aiuta i rifugiati.

Un'altra iniziativa benefica di solidarietà "Ambaradan" sarà la raccolta di alimenti per il movimento "Operazione Mato Grosso" a favore dei poveri dell'America Latina tra i comuni di Schio, Malo e Thiene. Lunedì il corteo dei volontari sarà presente a Thiene presso i Cappuccini per raccogliere pasta, zucchero, riso, biscotti e beni non deperibili.

Interessante la "Fiera degli Uccelli" al Parco dello Sport di Arzignano con esposizioni canine, mostre, una gara canora degli uccelli da richiamo, spettacoli equestri, una gara per cani riservata ai bambini, estrazioni premi, mercatini di piante, fiori, abbigliamento e prodotti locali, esibizioni e lezioni di falconeria oltre allo stand gastronomico.

Con l'arrivo della bella stagione sarà aperto per il secondo anno consecutivo il chiosco al Parco Fornaci di Vicenza dalle 16 alle 23 con musica, bibite e cibo a volontà. Fino a settembre sono previsti vari eventi, attività ludiche e iniziative.

Tantissime le sagre e feste paesesane previste per la Festa della Liberazione in onore a San Giorgio (23 aprile) e San Marco (25 aprile). Si evidenzia la tipica "Sagra di San Giorgio" a Quinto Vicentino con la Santa Messa e cerimonia commemorativa per la Festa della Liberazione (11), con un pranzo a base di bruscandoli nello stand gastronomico (12.30), con la pesca di beneficenza (18), con un'esibizione di scuola di ballo (19) e lo spettacolo musicale dell'orchestra "Moira e la rosa dei venti" (21). E' in calendario la "Sagra di San Giorgio" a Fara Vicentino con mostre di artigianato locale, spettacoli musicali e stand gatronomico. Si conclude la prima parte della 46^ edizione del "Palio delle Contrade" a Romano d'Ezzelino con l'iniziativa "Su Col Bastia" sul medioevo ezzeliniano con esercitazioni di tiro con l'arco e dimostrazioni di falconeria (15-19), con uno stand gastronomico (19.45-23) e con uno spettacolo musicale della band "Jovanotte" con tributo al cantante Jovanotti. Ricco il programma anche per la tradizionale "Sagra di San Marco e dei Cuchi" a Canove di Roana con una messa al santo patrono insieme alla "Corale Cimbra" (10.30), con un pranzo su prenotazione (12), con la musica di "Cam Orchestra" (17), con una cena di polenta e cavreto (19.30) e con il liscio dell'orchestra "Gianni Dego" (21) oltre ai mercatini dei "cuchi", i tipici fischietti di terracotta da regalare come simbolo d'amicizia e d'amore. A Gambellara si chiuderà la "Festa di San Marco" con la messa nella Chiesetta di San Marco per il santo patrono (9), con laboratori per la costruzione e la realizzazione di aquiloni (11), con lo stand gastronomico (12,30), con il volo degli aquiloni (14) e con spettacoli di magia, giocoleria e fachirismo (15-17). Anche ad Agugliaro ci sarà la chiusura della "Sagra di San Marco" con la Santa Messa a San Marco di Agugliaro in onore del santo patrono (10.30), con un pranzo in campagna su prenotazione entro sabato (12), con giochi e attività ludiche per i bambini (16), con la visita guidata all'Oratorio di San Marco (17) e con lo stand gastronomico per le specialità vicentine di trippa e baccalà (20). Ultimo giorno anche per la caratteristica e antica "Sagra Patronale di San Marco" a Cassola con la pedalata "Tra Rogge e Cavini" (9), con una mostra di auto storiche tra Fiat 500 e Lancia Delta (10-19), con il "Pranzo di San Marco" (12.30), con una corsa in bici senza copertoni (14.30), con il complesso bandistico San Marco (16), con la musica del gruppo "Gez and Piol" (21), con l'estrazione della lotteria (22.30) e con il gran finale dei fuochi d'artificio (23). Ci sarà anche la chiusura della "Sagra di San Marco" a Montegalda con la mostra mercato (8-19), con giochi per bambini, con lo stand gastronomico (18.30), l'intrattenimento musicale dell'orchestra "Giorgio Band" (21) e i fuochi pirotecnici (22.30). Da segnalare la 564^ edizione della "Festa di San Marco" presso la Parocchia di San Marco in San Girolamo a Vicenza con la Santa Messa nell'Oratorio di San Marco (11), con il pranzo comunitario in canonica (12.30) e con il concerto di campane della scuola campanaria di San Marco all'esterno della chiesa. Ci sarà la "Sagra di "Cà Trenta" a Schio in località Cà Trenta presso la Parrocchia di San Pio X con serata di ballo liscio, intrattenimenti musicali, mostre, mercatini e stand gastronomico con le quaglie allo spiedo e i bigoli con l'arna.

Per gli amanti della natura segnaliamo queste escursioni. Alle 10 ci sarà la passeggiata storica, naturale e culturale attraverso le colline e gli ulivi di Nanto con la visita alla Pieve di Nanto, a Villa Cordellina di ispirazione palladiana e alle "Priare" sotto i Castelli di Gilietta e Romeo. Alle 9 è prevista la camminata "Val d'Assa: Bisele e la Romita" per un itinerario naturalistico-storico con la visita finale al "Museo dei Cuchi" nell'Altopiano di Asiago. Alle 10 si svolgerà la "41^ Pedalata delle Rose" a Schio con partenza da piazzale Santa Croce per un momento di aggregazione e sport a contatto con l'ambiente nei dintorni della cittadina scledense.

Aperte le Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari a Vicenza (10-18) con il percorso creativo tematico "I Mille volti di Dioniso", finalizzato a costruire delle maschere sulla cultura greca attraverso laboratori espressivi.

Molte le mostre da visitare a Vicenza e provincia. Avvicente l'esposizione "Frammenti di realtà" presso il Castello Inferiore di Marostica (orari: 10-13 e 15-19.30) con 40 opere pittoriche sulla figurazione toscana tra tradizione e contemporaneità. Interessante anche la singolare mostra "Cucire Ponti-Popoli in Cammino" presso lo spazio espositivo del Lanificio Conte a Schio (16.30-18.30) con documenti fotografici, produzioni tessili di tappeti e proiezioni video di un film documentario sull'incontro tra rifugiati e gli studenti dell'Ips Garbin e del Liceo Zanella di Schio. Sempre aperta la collezione di ceramiche attiche e magnogreche di Intesa San Paolo "Dionioso. Mito, rito e teatro" presso le Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari. Importante l'iniziativa benefica delle tavole del progetto editoriale per la Città della Speranza "Storie a non finire" di Diego Chilò in mostra al "Qu.Bi Gallery" di Vicenza per stimolare la creatività e la fantasia dei bambini in un libro per giocare e in un gioco per raccontare. Ultimo giorno per visitare l'originale esposizione     "C A R T A" di Paolo Limoli presso l'Atipografia di Arzignano con opere tridimensionali di carta, frutto di un gran lavoro di manualità e un complesso processo di ricerca, per un viaggio artistico di ritorno alle origini dell'artista dopo 38 anni di lavoro nel mondo del graphic design. Affascinante la collettiva artistica "Leggerezza" di 4 artisti visivi presso lo spazio d'arte "Hands di Vicenza insieme a due opere del maestro Toni Vedù con immagini sulla leggerezza. Si segnala la recente apertura della mostra evocativa "I dipinti nascosti di Aubusson: Cartons de Tapisserie" (10-12.30 e 16-20) allo Start di Bassano del Grappa con quadri di scene bucoliche, campestri e mitologiche, che fungevano da cartamodelli pittorici per la realizzazione degli arazzi ad Aubisson, una cittadina francese, come guida per gli arazzieri tra la fine dell'800 e l'inizio del 900. Continua la mostra "Altopianesi del Fronte-Don Giovanni Rossi cappellano militare della Grande Guerra" (10-12.30 e 15.30-18.30) presso il Museo "Le Carceri" di Asiago con testimonianze e documenti sulla Prima Guerra Mondiale. Prosegue anche l'esposizione pittorica "Il Magnifico Guerriero" (10.30-13 e 15-18) al Museo Civico di Bassano del Grappa con i 22 dipinti di Jacopo Dal Ponte, che rappresentano l'arte del Cinquecento Veneto.

Per il cinema si mette in evidenza la visione gratuita in prima cinematografica del film documentario "Due di Diecimila" di Lorenzo Scaldaferro presso il Cinema "Primavera" di Vicenza sulla resistenza berica di due vicentini in onore alla Festa della Liberazione insieme alle musiche del pianista Claudio Cojaniz.

Per il teatro si evidenzia la visione dell'opera in 3 atti "Lucia di Lammermoor" di Gaetano Donizetti nella Sala del Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza alle 20.15.

La discoteca "La Casa dei Gelsi" di Rosà presenta "Sundays is Monday" con un esclusivo party a bordo piscina dalle 14 alle 24 con buffet, cocktail, musica e aree relax. Si potrà anche provare a saltare con il mega tappetone elastico "BigAirBag" per un'esperienza adrenalica. In caso di maltempo l'evento comincerà alle 19 all'interno della location.

Per festeggiare la ricorrenza del 25 aprile con la liberazione dal nazi-fascimo viene organizzato il "Gran Ballo (R)esistente" presso Campo Marzo a Vicenza per tutti i ballerini e le ballerine vicentine, che potranno conoscere e imparare il mondo del "Balfolk" al ritmo musicale di canzoni celebrative, come la celebre "Bella Ciao".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Investita sulle strisce:21enne in Rianimazione

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

Torna su
VicenzaToday è in caricamento