rotate-mobile
Economia

Vicenza al top in Veneto come popolazione anziana, i sindacati: "Sono una risorsa"

Il territorio vicentino registra in regione l'aumento maggiore di ultra 65enni degli ultimi 10 anni. Un convegno del sindacato affronterà martedì la questione dell'invecchiamento attivo

Che la popolazione italiana sia sempre più anziana non è certo una novità. Vicenza però ha un primato in Veneto: il territorio della provincia registra in regione l'aumento maggiore di ultrasessantacinquenni degli ultimi 10 anni con oltre 30 mila anziani in più rispetto al 2006 e anche l'incremento più consistente dell'indice di invecchiamento. 

"I dati, più che farci preoccupare, ci dovrebbero far riflettere: gli anziani, considerati una fascia debole, possono invece rappresentare una risorsa, se accompagnati da politiche adeguate". A dirlo sono i sindacati dei pensionati SPI-CGIL, CISL-FNP e UIL PENSIONATI che martedí, in un convegno che si terrà a Santorso, affronteranno la questione dell'invecchiamento attivo e della relativa proposta di legge regionale per la sua valorizzazione. '"Come Spi, Fnp, Uilp di Vicenza speriamo che la legge venga approvata nei prossimi giorni", aggiungono i rappresentanti dei pensionati".

L'invecchiamento attivo,  secondo la definizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, “un processo di ottimizzazione delle opportunità relative alla salute, partecipazione e sicurezza, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane”. In poche parole, una terza età impegnata nel volontariato, nel lavoro e nella formazione. 

Dai dati Istat emerge che nel vicentino gli ultra 65enni sono piuù di 180mila e rappresentano più di un quinto della popolazione totale. Molte persone anziane sono sole, perchè vedove, celibi o nubili o divorziate. In questa categoria rientrano 70084 persone, per lo più donne. Il numero delle persone sole di una certa età in provincia di Vicenza è in crescita del 7,8% rispetto a 10 anni fa. Per quanto riguarda gli ultraottantenni, la provincia di Vicenza registra la più bassa percentuale in Veneto (6%) rispetto alla popolazione, corrispondente a circa 52mila persone, ma con un più 35,8% la crescita numerica degli over 80 in dieci anni è seconda solo a quella del padovano. In questa categoria il 66% sono donne.

Nell'ultimo decennio è più che triplicata la quota degli anziani stranieri: dai 760 nel 2006 al 2382 del 2016, con un incremento del 213,4%. Gli ultacentenari a fine 2016 sono 251 contro i 109 del 2006 (+130,3%): 217 donne contro 34 maschi. Infine, l'ultimo dato è sulle pensioni: l 34% dei pensionati vicentini (75.743) vive con una pensione lorda inferiore a 1000 euro al mese. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza al top in Veneto come popolazione anziana, i sindacati: "Sono una risorsa"

VicenzaToday è in caricamento