rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Economia

Un incontro pubblico contro i risarcimenti proposti da BPVI e Veneto Banca

Organizzato da Adiconsum al Viest Hotel di Vicenza. Il presidente Mario Carollo: "Importi esigui e nessun distinguo tra le varie e diverse posizioni"

E' fissato per sabato, dalle ore 10:00 alle 14:00 l'appuntamento dell'associazione a difesa dei consumatori con gli azionisti delle due banche locali. Adiconsum si è espressa negativamente sulle proposte risarcitorie presentate il 9 gennaio da Bpvi e Veneto Banca ai propri azionisti.

Il risarcimento proposto dall’Istituto di Vicenza sarà di 9,00 euro per azione acquistata dal 1.1.2007 al 31.12.2016, quello proposto da Veneto Banca sarà del 15% per azione. Agli interessati è stato dato tempo per decidere fino al 15 marzo per Veneto Banca e fino al 22 marzo per Bpvi.  Per Adiconsum non è questo il percorso corretto per riacquistare la fiducia tradita dei migliaia di azionisti, che hanno impegnato i risparmi di una vita e che hanno perso quasi tutto. Per questo  l'associazione continuerà la sua azione di tutela e difesa dei diritti lesi in tutte le sedi opportune.


Per tutelare i risparmiatori Adiconsum ha chiesto alla Bpvi la costituzione di un protocollo di conciliazione per i casi economicamente svantaggiati, mentre e si sta valutando l’opportunità di ricorrere all’Arbitrato per le Controversie Finanziarie (Consob) e, nel caso ci siano i presupposti, all’azione legale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un incontro pubblico contro i risarcimenti proposti da BPVI e Veneto Banca

VicenzaToday è in caricamento