menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico, lunedì sciopero di 4 ore

I lavoratori e le lavoratrici sciopereranno per il rinnovo del CCNL scaduto ormai dal 31 dicembre 2017

Le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna hanno proclamato per domani, lunedi? 8 febbraio 2021, uno sciopero nazionale di 4 ore degli autoferrotranvieri per il rinnovo del contratto collettivo settoriale scaduto il 31 dicembre 2017. In provincia di Vicenza le lavoratrici e i lavoratori del Trasporto Pubblico Locale si asterranno dal lavoro dalle ore 17 alle 21.

Lo sciopero, spiegano i sindacati in una nota,  e? dovuto al rifiuto delle organizzazioni datoriali Asstra, Anav ed Agens, di negoziare il rinnovo del contratto collettivo settoriale scaduto da 3 anni, dichiarando che il quadro economico dovuto alla pandemia non consente alle aziende di trattare un nuovo accordo. “Ma COVID-19 non puo? essere utilizzato come scusa per evitare di adeguare i livelli di retribuzione dei lavoratori e garantire le tutele normative” - afferma Filippo Rossi Segretario Generale della Filt Cgil Vicenza.

Nel comunicato sono spiegati i dettagli che porteranno i lavoratori a incrociare le bracci: "I tagli al finanziamento del Trasporto pubblico locale avevano determinato, gia? prima dell’insorgere dell’emergenza sanitaria, il depotenziamento del settore che sta mostrando tutti i suoi limiti nella fase di emergenza attuale. Alla posizione pretestuosa delle associazioni datoriali va inoltre obiettato che il governo centrale ha destinato, nel 2020, al settore e quindi alle aziende considerevoli risorse per la copertura dei mancati introiti da bigliettazione e che, dall’inizio della pandemia c’e? stata una riduzione dei costi. Con la contrazione dei servizi, infatti, i costi gestionali delle aziende si sono ridotti e l’applicazione degli ammortizzatori sociali per i dipendenti interessati ha abbattuto le spese del personale".

"Gli Autoferrotranvieri di Vicenza - avvisano i sindacati -sciopereranno nella consapevolezza del disagio recato all’utenza, in questo particolare momento, ma nella certezza che la protesta per un trasporto pubblico di qualita? rappresenti un valore fondamentale per tutti i cittadini, per tutto il Paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento