Economia Valdagno

Tasse, 5 per mille: Valdagno record, top ten in Italia

Secondo i dati da poco rilasciati dal Ministero dell'Economia (5 x 1000 2011, basato su redditi 2010), Valdagno ottiene ancora una volta un risultato eccezionale, svettando nella parte altissima della classifica nazionale

Record nazionale per i Servizi Sociali valdagnesi. Secondo i dati da poco rilasciati dal Ministero dell'Economia (5 x 1000 2011, basato su redditi 2010), Valdagno ottiene ancora una volta un risultato eccezionale, svettando nella parte altissima della classifica nazionale, addirittura sopra numerosi Comuni capoluogo e di gran lunga sopra tutte le altre città delle stesse dimensioni.

I NUMERI Per numero di cittadini che hanno scelto di destinare il 5x1000 ai Servizi Sociali del Comune, infatti, Valdagno si classifica al 10o posto in tutta Italia. Guardando al Veneto, sempre per numero di sottoscrittori, Valdagno non solo è la 1a del vicentino, ma addirittura è la 3a città del Veneto: dietro Venezia e Verona e davanti a città quali Padova, Vicenza, Treviso. Il dato è ancora più eclatante se si rapporta il numero di sottoscrittori con la popolazione residente: in quel caso Valdagno svetta in testa a tutte le classifiche. Il risultato dei 2.125 sottoscrittori del 5x1000 ai Servizi Sociali del Comune consente all'Amministrazione di poter disporre di 43.359,83 euro in più, che saranno tutti destinati a sostenere le varie attività del sociale cittadino.

L'ASSESSORE "Vorrei davvero ringraziare i valdagnesi – ha commentato Giancarlo Acerbi, vicensindaco e assessore al sociale – per questo segnale di incoraggiamento e di apprezzamento. Questi continui record di generosità della nostra città sono un segnale incoraggiante, che fa conoscere anche all'esterno la tradizione di solidarietà della nostra comunità. Un messaggio ancora più importante data la situazione di grande difficoltà che la crisi economica sta facendo vivere a molte famiglie".  

Nei prossimi giorni partirà anche la campagna 2014 per chiedere ai cittadini di confermare la scelta del 5x1000 ai Servizi Sociali del Comune. Da ricordare che per i cittadini non si tratta di una tassazione aggiuntiva, ma di destinare una quota delle imposte comunque dovute, che invece di andare allo Stato verranno girate ai Servizi comunali. Per farlo, ricordiamo che è sufficiente, al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi, comunicare la propria volontà al professionista o al CAF di fiducia e firmare nell'apposito riquadro che riporta la dizione “Attività Sociali svolte dal Comune di residenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse, 5 per mille: Valdagno record, top ten in Italia
VicenzaToday è in caricamento