Dalla barbagia al Vicentino, arriva la nuova birra ispirata al Carnevale sardo

Da marzo sul mercato gli Shardana sono sbarcati il 6 settembre, all’Antica Fiera del Soco

Shardana Beer Brothers è il nuovo beer firm sardo che si ispira alla tradizione del Carnevale Barbaricino. Da marzo sul mercato gli Shardana sono sbarcati il 6 settembre, all’Antica Fiera del Soco di Grisignano di Zocco.

Le loro birre prendono il nome delle più antiche maschere del Carnevale Barbaricino, il Boe e Il Merdule. Figure ancestrali che rappresentano l’eterna lotta tra il bene e il male, tra la ragione e l’istinto, tra l’uomo, rappresentato dal Merdule (il padrone – su mere in sardo) e l’animale, rappresentato dal Boe, maschera antropomorfa.

Nella produzione degli Shardana Beer Brothers la maschera del Merdule ha preso le sembianze di una birra di tradizione tedesca, una Munich Helles chiara, scorrevole, piacevole al palato ma con decise note di amaro che invadono i sensi, specie nei primi sorsi.

La maschera del Boe, invece, è una birra Bock, sempre di tradizione tedesca, rossa, forte, imponente con un retrogusto dolciastro. La birra Boe vede a Grisignano il debutto con il grande pubblico. Il progetto Shardana Beer Brothers nasce dall’idea di tre amici fraterni, cultori e amanti della buona birra, che hanno deciso di mettersi in gioco producendo per il mercato le birre che piacevano a loro. Dopo anni di prove e sperimentazioni sono nate la Birra Merdule e la Birra Boe.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento