rotate-mobile
Economia

Pfas, Regione prevede screening per donne in gravidanza

La risposta dell'assessore regionale alla mozione presentata dalla consigliera Cristina Guarda e alla sua richiesta di maggiori tutele per le gestanti e le mamme

Sul tema dei Pfas, l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto risponde alla mozione presentata dalla Consigliera regionale Cristina Guarda e alla sua richiesta di maggiori tutele per le gestanti e le mamme.

Coletto ha ricordato che la Regione ha commissionato uno studio specifico all’Università di Padova, inviato per le valutazioni di competenza al ministero della Salute e all’Istituto Superiore di Sanità. "Seguirà la parte operativa, nell’ambito della quale prevediamo uno screening specifico per le donne in gravidanza".

Gli esiti dello studio sono stati presentati nel recentissimo simposio internazionale di Venezia " E confermano – conclude Coletto – ’utilità dei nostri interventi. Nello specifico del settore materno infantile si è infatti dimostrato che il fenomeno del sottopeso nei neonati, rilevato negli anni precedenti, è scomparso nel 2014 e 2015, dopo l’attivazione dei filtri negli acquedotti nel 2013”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pfas, Regione prevede screening per donne in gravidanza

VicenzaToday è in caricamento