rotate-mobile
Economia Costabissara / Strada Statale Pasubio

La guerra del panettone: il dolce meneghino arriva da Vicenza

A modernizzare il panettone che porterà il marchio "Milano" sui banconi di bar e pasticcerie tutto l'anno sarà un'azienda vicentina, la Loison di Costabissara. Pasticceri milanesi in rivolta

A portare il panettone sui banchi dei bar e delle pasticcerie di Milano sarà un vicentino, con buona pace degli artigiani maneghini. Dario Loison, titolare dell'omonima azienda dolciaria di Costabissara, ha vinto la gara d'appalto indetta dal Comune di Milano per valorizzare il tipico dolce milanese e proporlo come colazione alternativa al posto dei croissant tutto l'anno.

Comprensibile lo sconcerto dei pasticceri locali: "Non c'è da essere contenti - commenta lapidaria Erminia, pasticceria San Carlo, vicino a corso Magenta a Il Giornale - Noi il panettone lo facciamo da 50 anni e siamo, con le altre pasticcerie artigianali di Milano, tra i migliori al mondo. Abbiamo clienti che hanno ordinato panettoni da 5 chili da portare in vacanza".

Ma anche il vicentino Loison non scherza: lavora nel campo dal 1938, utilizzando la ricetta tradizionale e proponendo anche raffinate innovazioni.  Il contratto è stato firmato con la ditta vicentina perchè è stata in grado di assicurare una fornitura costante e di una quantità consistente per tutto l'anno in modo da rifornire con continuità gli scaffali di aeroporti e punti vendita vari. Al contrario parecchi produttori milanesi, più piccini, non sarebbero stati all'altezza della sfida. Che non si dica che il panettone vicentino è più buono.

La regina delle golosità vicentine


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La guerra del panettone: il dolce meneghino arriva da Vicenza

VicenzaToday è in caricamento