Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia Grisignano di Zocco

Panama Papers, "Chimento tra gli italiani coinvolti": la smentita

Ci sono anche due vicentini tra le centinaia di italiani coinvolti nello scandalo Panama Papers, i documenti che provano l'esistenza di decine di società off shore create per il trasferimento di capitali nei paradisi fiscali

Ci sono anche due vicintini tra le centinaia di italiani coinvolti nello scandalo Panama Papers: si tratterebbe del gioielliere Adriano Chimento e di un procacciatore d'affari. L'Espresso ha reso noti, al momento, 100 nomi. 

LA SMENTITA
"Il sig. Adriano Chimento, con stupore e sconcerto, ha appreso oggi dagli organi di stampa di un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta giornalistica dell’Espresso denominata “Panama Papers” - riferisce una nota dell'ufficio legale - Ritiene necessario precisare fin da questo momento che egli non è titolare di alcun conto corrente a Panama e/o intestatario di alcuna società cd. “off shore” né direttamente né per interposta persona".


"Pertanto a tutela del proprio nome e dell’immagine dell’azienda che rappresenta perseguirà in ogni sede opportuna chiunque diffonda notizie destituite di fondamento e prive di riscontri per di più avvalendosi o richiamando fonti anonime e non controllate o controllabili."


I Panama Papers sono 11,5 milioni di documenti fuoriusciti dalla Mossack Fonseca, una società che si occupa di creare e gestire per conto dei suoi clienti società in “paradisi fiscali”, come Panama, dove ha sede la società, le Isole Vergini Britanniche, la Svizzera o le Seychelles. Tra i clienti ci sono migliaia di potenti di tutto il mondo, tra cui 800 italiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panama Papers, "Chimento tra gli italiani coinvolti": la smentita

VicenzaToday è in caricamento