Troppi morti e non aumenta il personale Spisal: sindacati incontrano Prefetto

Alla data del tragico incidente di Valdagno di due settimane fa i morti sul lavoro nel territorio berico dall’inizio dell’anno sono 8. Martedì, metalmeccanici e rappresentanti sindacali, hanno chiesto referente del governo sul territorio di farsi portavoce della problematica in Regione

Un'immagine delle rappresentanze sindacali presenti all'incontro

Martedì mattina i segretari generali di Fim, Fiom e Uilm,  Stefano Chemello, Morgan Prebianca e Carlo Biasin, con le segreteria confederali di Cgil Cisl e Uil hanno incontrato il Prefetto per fare il punto sul delicato tema della sicurezza e salute sul luogo di lavoro. All'incontro era presente anche il segretario generale della Cgil di Vicenza Giampaolo Zanni.

I sindacati vicentini hanno chiesto al Prefetto di Vicenza di farsi portavoce con la Regione affinché venga attuato anche a Vicenza l’aumento del personale degli Spisal delle Ulss. Tale iniziativa era stata decisa un anno fa a Venezia in un protocollo firmato dalle associazioni sindacali e dalla stessa amministrazione regionale.

Diversamente da altre province (a Verona ad esempio ci sono state delle assunzioni allo Spisal) a Vicenza si registrano solo uscite di personale (pensionamenti). Un fatto che complica l’organizzazione del lavoro e rende meno presente il servizio a livello preventivo sul territorio.

L'intervista a Giampaolo Zanni, segretario generale della Cgil di Vicenza:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Investe con l'auto anziana e badante sulle strisce: una muore, l'altra è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento