Matteo Marzotto condannato per evasione fiscale

Il tribunale di Milano ha condannato a 10 mesi di reclusione Matteo e Diamante Marzotto e il manager Massimo Caputi nel processo con al centro una presunta evasione fiscale scaturita dalla vendita di Valentino Fashion Group al fondo Permira. Pena sospesa e non menzionata

Matteo Marzotto (foto Novaratoday)

Matteo Marzotto, la sorella Diamante e il manager Massimo Caputi, socio amministratore della società International Capital Growth costituita in Lussembugo dalla famiglia Marzotto Donà delle Rose, sono stati condannati a 10 mesi di reclusione nel processo con al centro una presunta evasione fiscale scaturita dalla vendita di Valentino Fashion Group al fondo Permira. 

Il pm Gaetano Ruta aveva chiesto per tutti e tre la condanna a 1 anno e 4 mesi sostenendo, nella sua requisitoria, che è "pacifico il fenomeno dell'esterovestizione" della società coinvolta nell'operazione. Per tutti è stata disposta la sospensione condizionale della pena e la non menzione della condanna. Gli altri famigliari coinvolti avevano patteggiato nell'ottobre del 2013

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento