Lonigo, catena umana alla Metallurgia Veneta: sfratto rimandato

L'azienda è sana ma è fallita la ditta proprietaria del capannone, che è in affitto. L'ufficiale giudiziario ha concesso una proroga al 13 maggio

La Metallurgia Veneta

I paradossi della crisi: un'azienda sana rischiava di essere sfrattata a causa del fallimento della ditta che possiede il capannone nel quale sono in affitto. Accade alla Metallurgia Veneta, di Lonigo

Giovedì mattina l'ufficiale giudiziario si è presentato con l'ingiunzione di sfratto esecutivo, accompagnato dai carabinieri, ma davanti si è trovato una catena umana di dipendenti, decisi a difendere il loro posto di lavoro ad ogni costo. Come riporta il Corriere del Veneto, è stato grazie al dialogo tra i rappresentanti sindacali e l'ufficiale se i sigilli sono stati rinviati al 13 maggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Coronavirus, nuova ordinanza in Veneto: tutte le novità

  • Tragedia sulla Sisilla, volo di 80 metri: muore un escursionista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento