menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sensibilità di Consorzio D32 verso la disabilità

Curare il paziente diversamente abile è un'attività complessa e delicata, ma l'approccio degli specialisti D32 è speciale: ambienti adeguati, assistenza anestesiologica, visite mirate e tanta emotività.

Consorzio D32 nasce come realtà che si fa promotore di un modello di Accreditamento delle strutture Odontoiatriche a specifiche norme di riferimento basate su un disciplinare certificato dall'Ente multinazionale di Certificazione, leader italiano nelle certificazioni di qualità in ambito sanitario. 

I due valori cardine sul quale si fonda l’intera iniziativa sono:  tutela del paziente e garanzia nei risultati . Ricerca, professionalità e innovazione sono alla base dell’attività quotidiana degli studi accreditati D32, in grado di offrire servizi e tecnologie innovative per tutelare il paziente. Quando si parla d’innovazione, s’intendono strutture con ambienti idonei anche alla pratica chirurgica più avanzata, in grado di accogliere anche i pazienti più esigenti e complessi, come diversamente abili, gli odontofobici e le persone anziane pur con terapie farmacologiche in corso.

Nel trattamento del paziente diversamente abile le strutture consorziate sono tutte in grado di offrire un servizio adeguato ponendo l’attenzione verso una serie di aspetti organizzativi inerenti gli spazi e il personale per affrontare al meglio un’attività più complessa nella quale spesso non si può contare, se non in piccola parte, sulla collaborazione del soggetto. Nel programmare il piano di trattamento in questi pazienti dal punto di vista procedurale, professionale e clinico si persegue, laddove possibile, alla riduzione del numero di sedute, ovviamente senza che venga inficiato il risultato finale che deve essere il più possibile definitivo e stabile nel tempo. 

La famiglia che vive con un paziente portatore di handicap ha delle priorità assistenziali che possono giustificare talvolta la ridotta attenzione per le cure odontoiatriche, proprio per questo gli studi D32 avendo maturato un’attenzione particolare nell’affrontare le esigenze di questi pazienti risultano essere un vero punto di riferimento.

Sono queste le situazioni che nel lavoro gratificano e fanno capire come la professionalità possa essere impiegata per ottenere risultati in pazienti che, fino a pochi anni fa, nella maggior parte dei casi venivano trattati in ambienti non specificatamente preparati, solo per le urgenze inderogabili e solo con terapie estrattive. Oggi, fortunatamente, all’interno degli studi D32, non vi è differenza tra le terapie e i trattamenti che vengono effettuati ai pazienti diversamente abili e ai pazienti non portatori di handicap, cambia l’organizzazione e la preparazione dei professionisti e del personale preposto all’assistenza.

D32_Logo-2 CONSORZIO D32

Trova lo studio accreditato più vicino a te!

www.consorzio-d32.it     info@consorzio-d32.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Spv, «il decollo mancato» di una ruspa e il sarcasmo del web

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento