GUINNESS WORLD RECORD: la pizza più lunga del mondo tutta vicentina

Sono quattro i protagonisti vicentini che all'Expo tenteranno di realizzare la pizza più lunga del mondo

Il tentativo lungo il Decumano durante la “Settimana mondiale del pomodoro” – Sarà lunga oltre 1.200 metri e peserà 5 tonnellate –

Tra gli oltre 60 pizzaioli selezionati da NIPfood anche quattro "moschettieri" vicentini: Simone Alessi, Michele Fornino, Samuele Rizza e Gianni Stangl Riportare il record della pizza più lunga del mondo in Italia.

E’ questo l’obiettivo che si è prefissata l’Associazione “Settimana mondiale del Pomodoro” che, per una settimana metterà l’oro rosso al centro dell’attenzione di EXPO 2015. Un tentativo di record da far tremare i polsi a tanti, ma non a NIPfood, Nazionale Italiana Pizzaioli che avrà il compito della realizzazione finale lungo il Decumano di EXPO.

Alcuni numeri: la pizza sarà lunga oltre 1.200 metri, peserà oltre 5 tonnellate, sarà cotta grazie a 5 forni speciali su una gigantesca teglia lunga quanto la pizza e dal peso di circa 5 tonnellate. I pizzaioli impegnati nell’impresa titanica saranno oltre 60, selezionati da NIPfood e provenienti da tutte le regioni d’Italia che si alterneranno nella preparazione per circa 18 ore consecutive. Tra questi anche una rappresentanza vicentina composta dai ben quattro pizzaioli: Simone Alessi, Michele Fornino, Samuele Rizza e Gianni Stangl che lavoreranno ininterrottamente per 18 ore.

Lo staff complessivo sarà composto da circa 200 persone che, se il tentativo andrà a buon fine, permetterà di distribuire gratuitamente circa 35.000 tranci di pizza margherita farcita con 1 tonnellata di salsa di pomodoro e 1,5 tonnellate di mozzarella. Simone Alessi, 35 anni, campione al SIGEP 2015 per la pizza tonda senza glutine è il titolare della pizzeria "Al Ponte" a Valle di Castelgomberto, mentre Michele Fornino, titolare della pizzeria "Il Fornino" a Cà Trenta di Schio è entrato nelle top 10 pizzerie per le pizze al Kamut al SANA di Bologna. Da Madonna di Lonigo partirà Samuele Rizza, titolare della Pizzeria "The Bridge e campione SIGEP 2014 per la pizza dietetica. La squadra marchigiana si completa con Gianni Stangl, istruttore tecnico di Nipfood e titolare del ristorante pizzeria La Zangola di Cornedo.

I quattro "moschettieri" vicentini hanno così accolto con entusiasmo la chiamata della forlivese NIPfood individuata dall’Associazione “Settimana mondiale del pomodoro” per tentare di battere il Guinness World Record che, tra l'altro, gode dei buoni auspici anche del Ministero dell’Economia e delle Finanze e quello dell’Agricoltura.

L’obiettivo è quello di strappare agli spagnoli l’attuale record di poco più di 1.100 metri per quello che può definirsi il prodotto simbolo della gastronomia italiana nel mondo. Ma già un record è stato vinto: quello di essere riusciti a far si che il tentativo si possa svolgere lungo il Decumano superando tutte le difficoltà intrinseche di quella location. Alla NIPfood, guidata dal suo leader Dovilio Nardi spetterà il compito di coordinare l’operazione e realizzare la pizza nei rigidissimi tempi imposti da EXPO.

Circa metà del decumano sarà così trasformato in una immensa pizzeria con una tavolata a forma di U lunga 1.500 metri. Ma la NIPfood, azienda forlivese di formazione professionale e consulenza nel settore HORECA e GDO è già abituata a imprese del genere avendo alle spalle la conquista di ben altri 4 Guinness World Record: la pizza gluten free più grande del mondo (1.261 mq per un peso di 23 tonnellate), la pizza dessert più lunga del mondo: (14,8 mq. Oltre 600 kg.), il pane gluten free più lungo del mondo (58 metri) e il cappuccino più grande del mondo (2.350 litri). La PIZZA + 1, azienda piacentina leader italiana nella produzione di pizze in teglia per la grande distribuzione metterà a disposizione le materie prime tutte italiane e verrà impastata, tra l’altro, con un lievito naturale speciale (LPZ+1) brevettato dall’azienda piacentina. All’impresa parteciperanno anche Matteo e Marco Nardi, titolari di SGLab, azienda sempre forlivese specializzata nella produzione di pasticceria e pasta fresca gluten free e già protagonisti nella conquista dei record precedenti. Il tentativo prenderà il via nella serata di venerdì 19 giugno e la pizza dovrà essere pronta non più tardi delle ore 13.00 di sabato 20 giugno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seguiranno la misurazione della lunghezza da parte dei giudici giunti da Londra e la distribuzione gratuita al pubblico di EXPO dei 35.000 tranci di pizza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento