Sanpellegrino risponde a Variati garantendo “continuità occupazionale e sviluppo”

La mobilitazione della Provincia e dei sindaci vicentini in difesa dello stabilimento e degli storici marchi legati al territorio di Recoaro sta sortendo effetti

Martedì sera il presidente Achille Variati ha ricevuto una lettera a firma del presidente e amministratore delegato del gruppo Sanpellegrino Stefano Agostini il quale apprezza il giusto orgoglio di una popolazione per un sito produttivo che si intreccia con la storia e le tradizioni locali, tanto da produrre una elevata professionalità lavorativa.

Per questo, evidenzia il presidente Agostini, l'intento è di individuare un acquirente che, oltre alla necessaria solidità
finanziaria e competenza nel settore, risponda anche ai due parametri fondamentali: la continuità occupazionale e lo sviluppo dello stabilimento e del territorio.

La Sanpellegrino, in conclusione, sta "lavorando affinché vengano garantite, nell’interesse della fabbrica e del territorio, le condizioni per lo sviluppo della competitività e della produzione di tutti i comparti dello stabilimento di Recoaro, quindi anche di Gingerino e Acqua Brillante che sono, e rimarranno, strategici all’interno del portafoglio prodotti dello stabilimento".

Soddisfatto il presidente Variati, che già nella mattinata di mercoledì ha provveduto ad inoltrare la lettera a tutti i sindaci vicentini, i quali compatti avevano partecipato al corteo del 15 luglio a Recoaro, quale atto di solidarietà al sindaco Ceola e al territorio, e avevano sottoscritto l'accorato appello a cui la Sanpellegrino risponde con questa lettera.

“Stiamo andando nella direzione giusta - afferma Variati - così come è necessario che proceda il tavolo di confronto coordinato dall'assessore regionale Elena Donazzan di cui fanno parte il sindaco di Recoaro e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, perché è fondamentale che le garanzie di occupazione e sviluppo siano a lungo termine.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole del Presidente del Gruppo Sanpellegrino sono chiare e ci si aspetta che altrettanto chiara sia l'azione che ne conseguirà. “C'è apprezzamento per la nostra gente e la nostra storia - afferma Variati- e sono certo che questo sia il risultato anche di quanto abbiamo fatto noi Sindaci, scesi in piazza tutti assieme per solidarizzare con un collega e un territorio e per dimostrare che sono forti i valori che hanno fatto di Vicenza una potenza industriale ed economica. E per questi valori, in nome di questi valori, siamo tutti pronti a fare la nostra parte.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Coronavirus, tre nuovi casi a Vicenza: aumentano gli isolati su tutta la regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento