GenX, la replica della Miteni a Greenpeace

Il comunicato diffuso dall'azienda di Trissino

Riguardo al genX Miteni fa presente che i dati diffusi da Greenpeace sono del tutto sbagliati. L'associazione cita dati teorici di capacità che non hanno nulla a che vedere con quelli reali che sono significativamente inferiori. Ad esempio, in alcuni anni non è stata fatta alcuna lavorazione del genX, zero.

Cento tonnellate non sono arrivate a Trissino in tutta la storia della lavorazione della molecola. Continuare a buttare numeri a casaccio per fare clamore è irresponsabile.

La lavorazione del genX come quella di tutte le altre sostanze è sottoposta a filtraggi successivi con un abbattimento totale delle emissioni non c'è mai stato nessuno sversamento. La molecola viene rigenerata e rispedita al mittente non va a finire in ambiente. Sulle sostanze rilevate nei pozzi di controllo stiamo facendo le verifiche insieme agli enti.

Sottolineiamo che stiamo parlando di quantitativi infinitesimali, al limite strumentale di rilevazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento