Economia Cornedo Vicentino

Fiom, contratto di solidarietà e no esuberi alla Soga di Cornedo

L'azienda rinuncia ai 42 esuberi e applica il contratto di solidarietà. "Così tutti i posti di lavoro sono salvi!" esulta il sindacato dei metalmeccanici della Cgil

"E' stata accolta la proposta del sindacato alla Soga Spa di Cornedo: l'azienda rinuncia ai 42 esuberi e applica il contratto di solidarietà. Così tutti i posti di lavoro sono salvi!" Lo afferma Giuseppe Perfetto della segreteria della FIOM Cgil di Vicenza che sta seguendo l'azienda che produce motori elettrici e saldatrici e che conta 180 dipendenti. La trattativa era in atto da alcuni mesi. "Come dicevamo a metà giugno - prosegue il sindacalista della FIOM vicentina - la situazione era difficile per una sofferenza di fatturato, ma era evidentemente recuperabile.

"Ora i lavoratori valideranno questa proposta in assemblea - prosegue Perfetto - , quindi faranno la loro parte. Tocca ai vertici aziendali rilanciare il gruppo che ha sede anche a Montecchio". E conclude il sindacalista: "E' vero che in un'assemblea precedente i lavoratori della Soga si erano già espressi favorevolmente per il contratto di solidarietà: è comunque necessario un passaggio ulteriore per validare l'accettazione della proposta, perché per noi la democrazia nei luoghi di lavoro va salvaguardata!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiom, contratto di solidarietà e no esuberi alla Soga di Cornedo
VicenzaToday è in caricamento