Brenta Pcm, in ansia per 170 dipendenti

La crisi che ha colpito la ditta del comprensorio bassanese, molto nota nel settore degli stampi plastici, potrebbe però essere ad un punto di svolta con l'arrivo di nuovi soci: intanto lunedì è attesa una assemblea tra sindacati e lavoratori

Uno scorcio della Brenta Pcm di Colceresa-Molvena (foto Marco Milioni)

Il futuro di quasi duecento dipendenti della Brenta Pcm di Colceresa (comune nato dalla fusione di Mason e Molvena) potrebbe decidersi nei prossimi giorni. I sindacati confederali del settore chimico, ossia Cgil-Filctem, Cisl-Femca e Uil-Uiltec in una nota congiunta diramata ieri 8 ottobre hanno espresso preoccupazione per per la «crisi aziendale profonda» che ha colpito la società. Tuttavia mentre le ore passano le novità si accavallano. Oggi i sindacati hanno incontrato il socio di minoranza, ossia Veneto sviluppo, che poi è la holding della Regione veneto per le partecipazioni.

«Da quanto abbiamo capito - spiega Giuseppe Rosa, delegato da parte di Cisl-Femca per seguire la vertenza - Veneto sviluppo sarebbe pronta a rilevare se non a traghettare la maggioranza ad un socio forte che pare seriamente intenzionato a sviluppare il progetto industriale. Di contro non abbiamo avuto alcun chiarimento - fa sapere ancora Rosa - circa le intenzioni della attuale proprietà, il fondo Assietta, in merito alla proposta di un altro socio del quale però non si sa nulla». Per i sindacati in questo momento è bene non perdere tempo anche perché cominciano a materializzarsi parecchie incertezze «già sulle buste paga della prossima settimana».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad ogni buon conto la situazione rimane tesa. «Se abbiamo fortuna» tra lunedì e martedì i delegati della triplice dovrebebro incontrare i vertici aziendali per cui «la fase interlocutoria» che ha caretterizzato questo fine settimana dovrebbe, «almeno in teoria», diradarsi. Lunedì invece rimarca tiziano Cortese di Ultec-Uil «è in programma l'assemblea dei lavoratori durante la quale faremo il punto della situazione assieme ai dipendenti della ditta». La Brenta Pcm è una ditta specializzata nel settore degli stampi plastici molto nota nel comprensorio di Bassano-Marostica. Il gruppo tra Italia e Messico conta trecento dipendenti: 170 dei quali nella sede di Colceresa-Molvena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento