rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia Chiampo

Chiampo, nuovo corso per operatori della lavorazione del marmo

"Prepariamo gli artigiani del futuro": questo lo slogan dell'evento formativo promosso da CPV, Consorzio Marmisti e Confartigianato

A Chiampo ha preso il via un corso di qualifica per operatori della lavorazione del marmo promosso dalla Fondazione CPV (Centro di Produttività Veneto), con il patrocinio del Comune, del Consorzio Marmisti e di Confartigianato. Organizzato al Centro di Formazione Professionale “Fontana”, il corso ha l’obiettivo di formare figure specializzate nella creazione di prototipi per la realizzazione di opere in marmo

"Prepariamo gli artigiani del futuro": questo lo slogan del corso, che ha visto il coinvolgimento diretto e operativo del presidente provinciale del settore Marmo e Pietra di Confartigianato Vicenza Graziano Boschetto. “Il corso, - ha spiegato - pur inserendosi nella tradizione territoriale, intende proporre anche una nuova versione di marmista legata al ‘digital manufacturing’, ovvero alla possibilità di sperimentare e formarsi alla prototipazione di elementi di design in marmo mediante l'uso di nuove tecnologie come le stampanti 3D”.

Il percorso comprende anche materie come Autocad, Inglese tecnico, Tecnologia della lavorazione del marmo e Modellazione, e inoltre prevede esperienze dirette di conoscenza della materia lapidea mediante visite a laboratori aziendali e cave; non mancheranno poi seminari tenuti da imprenditori, tecnici e professionisti del settore, che porteranno la propria esperienza.
Secondo il direttore del CFP di Chiampo, Roberto Peripoli, si tratta dunque di “un corso che crea ‘artigiani ibridi’, in grado cioè di ottimizzare e pianificare la produzione ma anche di sfruttare le tecnologie digitali”.

Al termine del percorso di 800 ore, con il superamento dell'esame finale, verrà rilasciato ai corsisti un attestato di qualifica professionale riconosciuto a livello europeo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiampo, nuovo corso per operatori della lavorazione del marmo

VicenzaToday è in caricamento