rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Economia

Brenta Pcm, lo stato di agitazione continua: a rischio il futuro di oltre 100 lavoratori

Oggi, tavolo in Regione. Donazzan :"Invito tutte le Parti ad adoperarsi in tempi rapidi per garantire il rilancio della produzione e la tutela dei posti di lavoro"

Dato il perdurare della situazione di preoccupazione per il futuro occupazionale, per i salari e per la continuità aziendale, i lavoratori e le lavoratrici della Brenta pcm a seguito dell'assemblea di mercoledì, hanno deciso di proclamare due giornate di sciopero a partire dalle 6 di giovedì 16 giugno alle 6 di sabato 18 giugno.

Del futuro dei dipendenti della Brenta Pcm se n'è parlato anche in Regione dove oggi, giovedì 16 giugno, è stato convocato un tavolo. Presenti i rappresentanti sindacali, il curatore fallimentare incaricato dal Tribunale di Vicenza, Domenico De Rosa, i rappresentanti di Workplastics srl, azienda aggiudicataria del compendio della Plastic Forming SpA a seguito dell’espletamento dell’asta fallimentare, a rappresentanza di Brenta PCM e il sindaco di Colceresa. 

“L’obiettivo del tavolo – ha sottolinea l’assessore al lavoro della Regione del Veneto Elena Donazzan– è far sì che tutte le parti, in ottica di massima collaborazione e in accordo, si mobilitino per trovare una soluzione produttiva che garantisca continuità ad un’azienda che è importante per il territorio. Si tratta di lavorare per salvare un’impresa e i suoi lavoratori a partire dall’attività produttiva”.

“Nella consapevolezza che solo una rapida ripresa delle attività produttive possa preservare e valorizzare il patrimonio industriale e di competenze professionali presenti sul sito – sottolinea l’assessore - invito tutte le Parti ad adoperarsi in tempi rapidi per garantire il rilancio della produzione e la tutela dei posti di lavoro”.

“La Regione del Veneto – conclude l’Assessore - manterrà l'attività di presidio tecnico del tavolo regionale, valutando l'attivazione, per quanto di competenza, di ogni strumento o iniziativa di supporto utili per la salvaguardia di questa realtà produttiva”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brenta Pcm, lo stato di agitazione continua: a rischio il futuro di oltre 100 lavoratori

VicenzaToday è in caricamento