Borse di  studio: la Cassa Rurale di Brendola premia i giovani del territorio 

Sessantamila euro per i Soci e i figli dei Soci della banca: più di cento gli studenti premiati

Sono più di cento gli studenti premiati dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola con il Bando delle Borse di Studio Anno Scolastico e Accademico 2018/2019, per un totale di sessantamila euro destinati ai Soci e ai figli di Soci della banca, per sostenere il loro impegno nel percorso di formazione scolastica.

“Siamo molto soddisfatti della risposta al bando. Quando lo abbiamo presentato non potevamo pensare che un virus avrebbe fermato la scuola e chiesto ai ragazzi un ulteriore impegno con la formazione a distanza” spiega il Presidente della Cassa, Gianfranco Sasso, comunicando i risultati. “Questo premio assume quindi un doppio significato: non solo un sostegno economico ma anche un incoraggiamento, un segnale ai ragazzi e alle famiglie che non sono dimenticati in questa situazione di emergenza sanitaria.”

I premiati sono nove studenti della scuola secondaria di primo grado, quarantaquattro della secondaria di secondo grado e quarantotto universitari; di tutti questi, i tredici diplomati con lode hanno ricevuto un premio aggiuntivo, per sottolineare il merito del loro lavoro.

“Avevamo previsto un momento di condivisione per la consegna del premio: questo ovviamente non è stato possibile, ma contiamo di poter incontrare presto i ragazzi, e che i nostri giovani soci possano riprendere le loro normali attività aggregative” ha auspicato Sasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Presidente del Club Giovani Soci, Alberto Rossi, ha rivolto l’apprezzamento a nome degli oltre 1.100 Giovani Soci della Cassa per l’attenzione che l’Istituto rivolge loro: “contiamo di organizzare presto un evento per riunire i Giovani Soci e insieme festeggiare tutti i premiati. Penso ad un momento di divertimento e insieme di crescita. Per ora dobbiamo limitarci ad incontri virtuali, grazie a strumenti digitali che, abbiamo scoperto, oggi più che mai ci forniscono un supporto importante anche come aggregante sociale” ha concluso Rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La proposta di Sergio Berlato: «Chi interrompe caccia e pesca andrebbe trattato da terrorista»

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento